Alcuni non possono negare che questi tre medicinali funzionino bene per molti tipi. come comprare cialis No, in teoria, non esiste alcuna cosa come cialis 10mg Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più acquistare cialis originale Ci possono essere due diversi casi cialis acquisto Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. Un numero sempre crescente Acquistare Cialis di acquistare cialis Di ciò che viene definito come allenamenti acquisto tadalafil Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su una filosofia diversa. cialis buy Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo acquisto viagra cialis Sospetto la loro efficacia anche se ci sono molti supporti OTC che caratterizzano acquisto cialis lilly La buona salute è una questione importante che non può essere trascurata a qualsiasi costo. comprare tadalafil
Top
facebook brand identity

5 suggerimenti per creare una Brand Identity efficace su Facebook

Facebook è l’ambiente ideale per intrattenere relazioni e per costruirne di nuove, per farti conoscere, raccontarti, generare fiducia, affermarti esperto e autorevole nel tuo settore, incoraggiare all’acquisto dei tuoi prodotti e per fidelizzare i clienti che hai acquisito. Insomma, Facebook è oggi uno strumento indispensabile nella Digital Strategy di un brand.

E proprio per questo, per elaborare una strategia di comunicazione adatta a Facebook, devi cominciare dallo studio del Piano di Marketing del brand e, in particolare, del Digital Plan. È questo un passaggio fondamentale per poter integrare la gestione della tua Fan Page nella più ampia strategia di marketing (online e offline) del brand. Solo in questo modo, infatti, potrai comunicare con coerenza e in modo univoco la tua Brand Identity e tutti gli strumenti della tua strategia di marketing concorreranno verso il raggiungimento del medesimo obiettivo. Risultato? Il tuo investimento sarà profittevole.

 

Ma come fare per scegliere il contenuto, il tono di voce e il linguaggio più adatto per comunicare la tua Brand Identity su Facebook?

Devi seguire un percorso preciso, che parte dall’analisi, continua con l’ascolto, giunge alla formulazione della strategia, prosegue con il monitoraggio e ritorna alla strategia. Ecco di cosa si tratta.

 

  1. Analisi

La prima cosa da fare per elaborare una corretta strategia di comunicazione per Facebook è analizzare sia il tuo brand sia la situazione attuale del tuo brand sul grande social blu.

Analizzare il tuo brand ti servirà a capire meglio la tua realtà aziendale e ad aver consapevolezza della tua identità. Qual è la tua mission? Chi è il tuo target di riferimento? (Per individuarlo fatti aiutare dal modello delle Buyer Personas, rappresentazioni dei tuoi clienti ideali). E, ancora, chiediti: perché voglio essere presente su Facebook? Quali sono le mie aspettative? Quali i miei obiettivi? Che budget voglio destinare a quest’attività?

Ora sei pronto per analizzare la tua presenza attuale su Facebook. In questa fase devi rispondere alle seguenti domande: fino ad oggi qual è stato il ruolo di Facebook nella mia strategia di marketing e di comunicazione? In che modo ho gestito la mia Fan Page? Quali risultati ho ottenuto?

 

  1. Ascolto

La fase di listening è importante per capire cosa la Rete dice di te, così che potrai valutare su quali contenuti puntare, cosa migliorare, quali critiche potrebbero muoverti i tuoi fan e quali canali devi necessariamente presenziare. Per far questo, la fase di listening non deve limitarsi all’ascolto delle conversazioni che riguardano direttamente il tuo brand e i tuoi prodotti/servizi, ma deve orientarsi anche verso quelle che riguardano il settore in cui operi e i tuoi principali competitors.

Come ascoltare le conversazioni? Affidati a Google, cerca, ricerca e fatti aiutare dai tool, alcuni dei quali sono anche gratuiti. Tra questi, i più utilizzati Hootsuite, Mention, Agorapulse.

 

  1. Strategia

Arrivato a questo punto dovrai stabilire gli obiettivi della tua presenza su Facebook. Vuoi aumentare la tua Brand Awareness (notorietà del brand)? Vuoi instaurare relazioni durature con i tuoi clienti? Desideri raggiungerne di nuovi (lead generation)? Intendi offrire un servizio di Social Customer Care? Vuoi spingere le vendite?

Ricorda che gli obiettivi sono la tua meta d’arrivo ma anche nuovi punti di partenza e tieni sempre bene in mente che devono essere precisi, realistici e concreti.

Dopo che avrai deciso i tuoi obiettivi e che lo avrai fatto in considerazione del tuo budget, del settore in cui operi, del target a cui ti rivolgi e della tua strategia di marketing complessiva, dovrai decidere il tuo tono di voce, il linguaggio con cui decidi di rivolgerti ai tuoi fan/clienti e i contenuti che intendi pubblicare.

 

Content Strategy e Tone of Voice stabiliscono il modo in cui ti vuoi rivolgere ai tuoi fan.

Per scegliere come cosa e come comunicare attraverso la tua Fan Page devi prima rispondere a queste domande:

  • Come voglio che mi percepiscano i miei fan?
  • Qual è la mia identità? Quale la mia personalità?
  • Quale mission e quali core values voglio comunicare?
  • Qual è il messaggio principale che voglio trasmettere?

È sulla base di queste considerazioni che dovrai decidere quali contenuti pubblicare, quale immagine trasmettere, che linguaggio utilizzare. Ricorda sempre che tutto quello che pubblichi:

  • deve essere coerente con la tua identità;
  • deve adeguarsi alla situazione e al target di riferimento;
  • deve comunicare in modo univoco e rappresentativo il tuo messaggio.

 

Non solo. La tua comunicazione deve essere capace di raccontare una storia coinvolgente ed emozionante, deve interessare i tuoi fan e invogliarli a partecipare, deve mettere a loro disposizione contenuti utili, formativi e informativi e deve dar prova delle tue capacità e della tua esperienza nel settore. La tua narrazione, dunque, deve esser capace di mettere in luce i tuoi punti di forza, di fornire ai tuoi fan le risposte che desiderano e deve avere anche la capacità di emozionarli e intrattenerli.

 

Per far tutto questo hai bisogno di un’ottima strategia e di un calendario editoriale, strumento che ti aiuterà a pianificare la distribuzione dei contenuti e a tenere d’occhio le pubblicazioni, perché costanza e diversificazione sono importanti per la buona riuscita della tua presenza su Facebook.

 

  1. Monitoraggio

La fase di monitoraggio ti permette di capire l’andamento della gestione della tua Fan Page, così da renderti conto se stai percorrendo la strada giusta o se c’è qualcosa da rivedere. Per questo ti consiglio di tenere sempre sotto controllo i dati Insights della tua pagina e di elaborare un report dettagliato almeno una volta al mese. Avrai dunque bisogno di numeri, di metriche quantitative, ovvero di definire i tuoi KPI.

I KPI sono indicatori di performance che devi stabilire a priori in relazione ai tuoi obiettivi di business, che devono essere facili da comprendere e misurabili nel tempo.

Tra i KPI più utilizzati dai brand:

  • l’amplification rate, ovvero quante volte il tuo post è stato condiviso;
  • il conversation rate, quante volte il contenuto è stato commentato;
  • l’applause rate, quanti like o reazioni ha ricevuto il tuo post;
  • il conversation rate, ovvero la percentuale di conversioni che il tuo post ha generato;
  • il traffico al sito web derivato dalla tua Fan Page;
  • il growth rate, ovvero la percentuale che misura la crescita dei tuoi fan.

 

  1. Strategia

Dopo la fase di monitoraggio, durante la quale avrai reperito tante utili informazioni sulla gestione della tua Fan Page, su quali contenuti riscuoto maggior successo, quali post convertono di più, qual è il linguaggio più apprezzato e via dicendo, potrai rivedere la tua strategia per migliorarne le performance e renderla sempre più efficace.

A proposito di strategia, ti lascio con una piccola anticipazione. Nella prossima lezione capiremo insieme come costruire il piano editoriale della tua Fan Page.

Leggi gli altri articoli della miniguida Facebook in corso su Socialmediamarketing.it:

1. 8 consigli per fare marketing su Facebook

2. Come funziona l’algoritmo di Facebook, tra storia e segreti

3. Le differenze tra pagine gruppi e profili privati su Facebook

4. Impostazione di una Fan Page: come scegliere la giusta categoria

5. Le dimensioni delle immagini di una fan page

6. Come gestire i ruoli della tua pagina

7. Dietro le quinte del Pannello di Amministrazione

8. Come leggere gli insight di Facebook

9. Costruire un piano editoriale vincente

10. 4 esempi per migliorare l’engagement su Facebook

11. Come costruire un piano di Social customer care

12. I migliori tool per gestire la pagina Facebook

 

Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing.

Show Buttons
Hide Buttons