Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su cialis buy Di ciò che viene definito come allenamenti difficili o esercizi di pene, sto parlando. Ci sono un sacco acquisto tadalafil Ci possono essere due diversi casi di problemi di impotenza. Forse non tutto cialis acquisto Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo farmaco acquisto viagra cialis La chirurgia vascolare è generalmente accettata come una cura cialis acquisto svizzera Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. acquistare cialis Sospetto la loro efficacia anche se acquisto cialis lilly Esercitare regolarmente: Lesercizio regolare può migliorare la qualità della tua vita in molti modi. dove acquistare cialis Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più tipici di acquistare cialis originale No, in teoria, non esiste alcuna cosa come un cialis 10mg
Top
minore visibilità alle pagine facebook 2018

Facebook aggiorna l’algoritmo: meno visibilità ai post delle pagine

Il 2018 arriva una ulteriore mazzata per chi gestisce pagine Facebook e fa social media marketing con un aggiornamento ulteriore all’algoritmo.

È di ieri la notizia che Facebook ridurrà ulteriormente la visibilità di post delle pagine fan per favorire le conversazioni tra amici e parenti e le interazioni di valore. Facebook infatti utilizzerà un modello predittivo per comprendere quali post e conversazioni di amici e parenti potranno essere più importanti per noi e ce li mostrerà.

algoritmo facebook 2018 darà priorità alle interazioni tra amici e parenti

Per far questo Zuckerberg e soci si sono basati su una ricerca:

“Sentiamo la responsabilità di rendere il nostro servizio non solo divertente da usare ma anche positivo per il benessere della persona. Così abbiamo studiato con attenzione questo trend guardando ricerche accademiche e facendo ricerche interne con l’aiuto di esperti.

Le ricerche mostrano che collegarsi tramite social media alle persone a cui teniamo può essere positivo per il nostro benessere. Possiamo essere più vicini e meno soli e questo è correlato con la felicità e la salute a lungo termine. Da un altro punto di vista, essere sottoposti passivamente ad articoli e video, anche se sono di intrattenimento, non è sempre positivo.

Basandoci su questi dati stiamo facendo un importante cambiamento su Facebook. Ho cambiato l’obiettivo dato al mio team dal focalizzarsi sull’aiuto a trovare contenuti importanti per l’utente, all’aiutarlo ad avere interazioni sociali siginificative. […]

Non appena questa novità sarà attiva, vedrete meno contenuti pubblicità da imprese, brand e media e quei contenuti pubblici che vi saranno mostrati saranno sullo stesso tratto di incoraggiamento di interazioni significative tra le persone.”

Cosa cambia per chi gestisce pagine fan su Facebook e per i vari brand?

Ovviamente cambia quello che stava cambiando anche l’anno scorso, quando si è cominciati ad andare su questa via.

La reach (la portata, quanti fan riesce a raggiungere un post senza sponsorizzazione), sarà ancora più limitata. E quei post che avranno poche o zero interazioni avranno una portata ancora più ridotta.

Così sarà inutile fare piani editoriali sapendo in anticipo cosa pubblicare ma sarà importantissimo stare sul pezzo, essere molto creativi e stimolare reazioni (di ogni tipo) negli utenti in modo da avere un engagement al top.

I nostri contenuti dovranno essere studiati alla perfezione. È giunto veramente il momento di dare qualità a ciò che postiamo e di avere standard creativi ai livelli della pubblicità televisiva e della carta stampata. Dovremo shockare il nostro pubblico. Ma non basterà.

Alcuni consigli su come migliorare la visibilità dopo l’aggiornamento dell’algoritmo Facebook

  • Invitiamo i nostri fan a venire sulla pagina e a cliccare su “Mostra per primi” (vedi screenshot)

facebook mostra per primi pagine fan

  • Puntiamo di più sui Live Video (è questo che Facebook vuole). I live video sono molto spinti dall’algoritmo ed in generale producono molte più interazioni. Usiamoli. 
  • Evitiamo strane tecniche per fare engagement bait e pubblichiamo cose che sono veramente di interesse per il pubblico 
  • Usiamo Facebook Ads (che è poi il vero motivo per cui Facebook fa questo aggiornamento)

Insomma, Facebook ci vuole più felici ma nel contempo obbligherà i brand a fare sempre più post promozionali ed anche in questo caso dovremo essere bravi, creativi e intelligenti nel creare contenuti di valore per ottenere il massimo risultato. I post delle pagine non spariranno dal newsfeed ma avranno una sostanziale riduzione (questa cosa si vede già oggi). Quindi diamoci da fare.

 

Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing.

Show Buttons
Hide Buttons