Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su cialis buy Di ciò che viene definito come allenamenti difficili o esercizi di pene, sto parlando. Ci sono un sacco acquisto tadalafil Ci possono essere due diversi casi di problemi di impotenza. Forse non tutto cialis acquisto Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo farmaco acquisto viagra cialis La chirurgia vascolare è generalmente accettata come una cura cialis acquisto svizzera Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. acquistare cialis Sospetto la loro efficacia anche se acquisto cialis lilly Esercitare regolarmente: Lesercizio regolare può migliorare la qualità della tua vita in molti modi. dove acquistare cialis Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più tipici di acquistare cialis originale No, in teoria, non esiste alcuna cosa come un cialis 10mg
Top

Felicità interna lorda

Il termine Felicità interna lorda o FIL è stato coniato dal Re del Bhutan nel 1972. Vi invito intanto a leggere qualcosa anche su Wikipedia, visto che studi mettono in risalto il contrasto con gli obiettivi della società occidentale ed anche con il PIL.

Questo termine è ora utilizzato da Facebook per calcolare in modo algoritmico parole utilizzate in lingua italiana, olandese, inglese, tedesca e spagnola.

Come sostiene Facebook tramite il suo blog sono analizzate parole negative e positive. Sono ovviamente emerse banalità di questo tipo: i giorni in cui si esprime più felicità sono quelli di Natale, Giorno del ringraziamento, San Valentino e week end.

I giorni con più negatività sono quelli in cui si verificano eventi straordinari come i terremoti o momenti di crisi economica.

Studiare la felicità delle nazioni a prescindere dalla loro ricchezza è sicuramente un ottimo metodo per avere chiaro quanto si proponeva il Re del Bhutan, cioè capire quanta congruenza esista tra PIL e felicità (ma basta essere mediamente informati per farsi un quadro e capire che è poca).

Sono un po’ dubbioso sulla metodologia che potrebbe essere affetta da molteplici errori nella selezione delle variabili, visto che molta gente spesso “trucca” i propri status per mostrare felicità o, al contrario, adopera Facebook come vero e proprio muro del pianto ma la sua vità è tutt’altro che negativa (problema di percezioni insomma). Sono o saranno aggiunti eventi sportivi, politici, televisivi (chi vince Miss Italia, i Mondiali o San Remo…)?

La ricerca semantica sta facendo passi da gigante ma capire le motivazioni psicologiche che spingono determinate persone a fare determinate dichiarazioni è quasi impossibile. Ecco perché va introdotta una costante incognita dovuta a questi atteggiamenti non calcolabili ed anche una variabile “captologica” (ma penso che essendo esperti di statistica lo abbiano già fatto).

Di certo, per i vari governi e mercati, sapere se le proprie popolazioni sono tristi o felici può essere fondamentale.

Facebook più che un social network si conferma un potente strumento di ingegneria sociale.

Come saranno usati questi dati? Staremo a vedere.


<p>Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing.</p>

Show Buttons
Hide Buttons