Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su cialis buy Di ciò che viene definito come allenamenti difficili o esercizi di pene, sto parlando. Ci sono un sacco acquisto tadalafil Ci possono essere due diversi casi di problemi di impotenza. Forse non tutto cialis acquisto Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo farmaco acquisto viagra cialis La chirurgia vascolare è generalmente accettata come una cura cialis acquisto svizzera Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. acquistare cialis Sospetto la loro efficacia anche se acquisto cialis lilly Esercitare regolarmente: Lesercizio regolare può migliorare la qualità della tua vita in molti modi. dove acquistare cialis Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più tipici di acquistare cialis originale No, in teoria, non esiste alcuna cosa come un cialis 10mg
Top
social media marketing hotel e b&b

Social Media Marketing per Hotel e Ristorazione: 3 consigli per farlo al meglio

Il marketing per Hotel e b&b è cosa complessa vista la grande concorrenza che c’è oggi su Internet. Ma avere una presenza costante e continuativa sui social media è ormai imprescindibile per chiunque voglia entrare in mercati competitivi.

Chi si occupa di turismo sa bene quanto conti la relazione e quanto sia importante presentare un prodotto senza pecche (anche se spesso si vedono cose dell’altro mondo). Se si gestisce un hotel o un bed and breakfast, a parte i numeri, ci sono poche differenze dal punto di vista della gestione della presenza online, ma partire dalla presenza offline è la cosa fondamentale.

Guardiamoci dentro, chiediamoci cosa può andare e cosa no nella gestione del cliente e chiediamoci soprattutto se la nostra struttura può dare cattive sorprese. Ma chiediamoci anche quali sono le potenzialità nascoste della struttura e di ciò che la circonda e cosa stiamo facendo per evidenziarle e sfruttarle a fini di marketing.

Ok, ma come lo sfrutto Facebook per il turismo?

Lo so, vuoi arrivare subito al sodo e spesso è questo il problema di chi non ottiene buoni risultati. Lo studio e la programmazione sono fondamentali per ogni tipo di attività e quindi pensare a cosa e come comunicare, scegliere il proprio stile, è il primo passo da compiere.

Abbiamo spesso ricordato che la pagina Facebook va gestita con cautela perché il nemico è dietro l’angolo e può essere un nostro competitor (nel migliore dei casi) o un cliente insoddisfatto (nel peggiore). Sapere in modo preventivo come gestire un momento critico sarà quindi importantissimo per non trovarsi spalle al muro se qualcuno nei commenti fa delle lamentele, soprattutto se queste lamentele sono fondate.

Ma queste parole le hai già sentite milioni di volte, passiamo alle cose più divertenti 🙂

1 Usa i tool di Facebook per l’advertising

Facebook in questi anni ha sviluppato una serie di funzioni, relative alle campagne a pagamento, veramente interessanti. Queste funzioni permettono di creare pubblici personalizzati e colpire target realmente interessati in zone da noi desiderate. Ma diamo uno sguardo più approfondito.

Il problema più grande per chi gestisce una pagina con un numero relativamente ampio di fan è quello di raggiungerli tutti quando si ha qualcosa di molto importante da dire.

Sto pubblicando molti post ma la reach organica è veramente bassa. Come fare?

Promuovere il contenuto con un po’ di soldini è la soluzione, ma pigiare il bottone “Promuovi” non basta.

È fondamentale che tu conosca Facebook Ads Manager (strumento di cui parleremo in modo approfondito nel nostro prossimo corso dedicato a social media e turismo).  Ads manager, o gestione inserzioni, ti permettere di impostare obiettivi molto più definiti e di selezionare target specifici.

1. Parti dall’obiettivo:

obiettivi facebook ads

A seconda delle tue necessità (più visite al sito, più conversioni, più interazioni con un post) puoi selezionare un obiettivo e lanciare la tua campagna. Ricorda sempre che le campagne funzionano bene soprattutto se hai qualcosa da dire e da dare e se la creatività è originale.

Prova anche a testare la stessa creatività su differenti obiettivi e a vedere che risultati ci sono. Potresti avere belle sorprese.

2. Trova il pubblico più adatto

pubblico facebook ads

Molto spesso la scelta del pubblico e degli interessi, soprattutto per chi lavora nel turismo, è un vero e proprio strazio. Come si fa infatti a capire chi è interessato ad una destinazione e ad un certo tipo di alloggio? Ci sono gli amanti dei b&b, gli amanti degli agriturismi, gli amanti degli alberghi a 5 stelle.

Quali interessi, aspettative e volontà avrà chi decide di fare un viaggio?

Possiamo scoprirlo. Ma come?

Creando un pubblico personalizzato sul nostro sito e facendo una campagna AdWords con diverse parole chiave.

E cos’è un pubblico personalizzato? 

È una vera e propria audience di visitatori che si ottiene installando un piccolo codice fornito da Facebook  su tutte le pagine del sito e che raccoglie un’infinità di dati che ti saranno poi utili per fare campagne più performanti.

AdWords… social media marketing. Non capisco!

No, hai capito bene. Google AdWords può venirci in soccorso se non riusciamo ad individuare un’audience su Facebook, perché andando ad analizzare quali keywords sono più performanti e le pagine di destinazione del tuo sito su cui l’utente spende più tempo, puoi farti un’idea di cosa vuole e di quale pagine utilizzare per le tue campagne su Facebook.

Questo pubblico sarà raccolto dal pixel di monitoraggio e potrai vederlo seguendo questo percorso

pubblico personalizzato facebook

 

Ecco come visualizzo chi visita la pagina Formazione di Socialmediamarketing.it

traffico custom audience facebook

Ok, ma come la creo la campagna?

Semplice! Una volta selezionato l’obiettivo ed entrato nel pannello Facebook Ads, seleziona il pubblico in pubblico personalizzato e procedi nella costruzione della campagna.

selezionare pubblico personalizzato in pannello facebook ads

Se hai bisogno di aiuto, sono qui 🙂

2 Usa Instagram per migliorare il tuo appeal con il visual

usare foto accattivanti per instagram hotel social media

Instagram è sempre più potente in termini di visibilità ed usato con Facebook (anche attraverso Facebook Ads) può dare ottimi risultati. Abbiamo già raccontato come sia cambiato l’algoritmo di Instagram e come utilizzare Instagram Stories.

Tutte queste funzioni, se usate con sapienza e con un po’ di organizzazione possono incrementare la visibilità della tua struttura in modo esponenziale.

Ecco alcuni consigli per usare al meglio Instagram nella strategia social del tuo Hotel, ristorante o struttura ricettiva.

  • Rendi partecipi i membri del tuo staff e racconta le loro storie
  • Ricorda di fotografare gli eventi e mostrarli in diretta ai tuoi follower
  • #foodporn! Ci piace mangiare ma anche guardare bei piatti. Che aspetti a fotografarli?
  • Dai un tocco fashion alla tua struttura ed immortalala più bella che mai
  • Lavora con artisti locali e create qualcosa insieme da mostrare sui vostri canali Instagram
  • Inserisci foto con brevi descrizioni delle bellezze locali che gli ospiti possono visitare
  • Crea minicontest per incoraggiare i tuoi ospiti a fare foto dei tuoi locali e a condividerle con il mondo
  • Se ci sono animali o ne hai tu, fotografali e rendili le star del tuo albergo
  • Non pensare a vendere, resta social. Il resto verrà da sé.
  • Fai pubblicità a pagamento di tanto in tanto.

3 Usa Facebook Messenger e WhatsApp

per relazionarti con i clienti

Sempre più spesso i fan usano Facebook Messenger per dialogare con le pagine. Nel nostro caso lo faranno per chiedere informazioni, per sapere cosa possono mangiare, chiedere info aggiuntive sulle stanze e sulla disponibilità. Facebook Messenger, tramite strumenti interni ed esterni come Manychat che possono strutturare messaggi preimpostati (bot messenger) in modo da semplificare alcuni passaggi per domande standardizzate.

manychat bot messenger

Con i bot messenger infatti puoi gestire una serie di criticità ed inserire messaggi di benvenuto per indirizzare potenziali clienti sulla strada che preferisci.

snaptravel bot messenger

 

Comunica ai tuoi clienti la possibilità di contattarti su WhatsApp

Ricorda che WhatsApp è una delle app di messaggistica più utilizzate al mondo e che devi facilitare le possibilità di contatto con i tuoi clienti, soprattutto se usi poco Facebook ed il tuo sito non è adatto a ricevere richieste. Come saprai, WhatsApp è di proprietà di Facebook (come Instagram) e per questo che tra non molto si potrà avere una versione business per relazionarsi al meglio con i clienti.

whatsapp business

E tu, stai già mettendo in pratica questi consigli? Raccontami come nei commenti!

Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing.

  • Paolo TheLookLover

    Davvero un interessante articolo! Una domanda su lla parte relativa ad Instagram.
    Se volessi gestire la pagina Instagram di un hotel ad esempio, come fare? Cioè posso farmi mettere amministratore come accade su Facebook o come devo agire? Grazie!!!

Show Buttons
Hide Buttons