Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su cialis buy Di ciò che viene definito come allenamenti difficili o esercizi di pene, sto parlando. Ci sono un sacco acquisto tadalafil Ci possono essere due diversi casi di problemi di impotenza. Forse non tutto cialis acquisto Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo farmaco acquisto viagra cialis La chirurgia vascolare è generalmente accettata come una cura cialis acquisto svizzera Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. acquistare cialis Sospetto la loro efficacia anche se acquisto cialis lilly Esercitare regolarmente: Lesercizio regolare può migliorare la qualità della tua vita in molti modi. dove acquistare cialis Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più tipici di acquistare cialis originale No, in teoria, non esiste alcuna cosa come un cialis 10mg
Top

Il viral, insegnato ai giovani dai vecchi

E ce lo insegna la cronaca, proprio questa mattina.

Il viral non è un commercial con appiccicato VIRAL sul titolo del video di Youtube. Per esempio questa campagna del 2009, si proclamava Viral ma, forse è una questione di gusti, l’ho trovata alquantomai noiosa.

Il virale è riassumibile in un colpo di genio, che unisce colpo d’occhio, fantasia, intuizione e velocità d’esecuzione (cit. Perozzi). E’ il gatto buffo, l’XXX della Diesel, il bimbo che si fa male o Isahia Mustafa che risponde ai tweet con un video.

In una parola, è qualcosa di forte che non tutti hanno il fegato di fare.

Oggi, giovedì 25 novembre 2010, questo concetto è spiegato involontariamente da uno dei brand più improbabili possibili. Non è Diesel, non è Nike, è Amaro Giuliani. Dajeeeeeeeeeee!

PS. Lo so lo so, la pagina non è ufficiale ed è stata fatta in occasione dell’aggressione a Fede. Dovremmo dire l’importanza di controllare i propri media nei limiti del possibile perché l’utente, un brand, se lo gira come un calzino se vuole e bla bla bla. Ma non prendiamoci sempre troppo sul serio per favore! 🙂


<p>30 anni, crede nella superiorità dell’Impero Britannico e twitta qui -> @denisr</p>

Show Buttons
Hide Buttons