Warning: getimagesize(/home/socialm9/public_html/wp-content/uploads//2013/10/social-media-strategies-milano.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /home/socialm9/public_html/wp-content/plugins/mashsharer/includes/header-meta-tags.php on line 270
Top

Socialmediamarketing.it al Social Media Strategies di Milano

social-media-strategies-milano

Socialmediamarketing.it al Social Media Strategies di Milano

Sono lieto di informarvi che sabato 12 Ottobre terrò una piccola disquisizione sul Facebook Commerce all’evento Social Media Strategies organizzato da Giorgio Tave.

Schermata 10-2456575 alle 10.43.49

Durante l’evento si discuterà di strategie legate ai social network, dalla stesura dei piani editoriali ad alcune case history su Facebook , Twitter, Youtube ed altri social network.

 Il Programma dell’evento

09:30-10:00
REGISTRAZIONI

10:00-10:30
PRESENTAZIONE A CURA DI GIORGIO TAVERNITI

10:30 – 11:30
Relatore: Michele Mannucci
SOCIAL MEDIA MARKETING E ASSETTI DIGITALI
Descrizione: L’importanza del DAM (Digital Asset Management) in una campagna di Social Media Marketing di successo. Un viaggio tra portali aziendali, eCommerce, grafi e algoritmi social alla ricerca della conversione perfetta.

11:30 – 12:30
Relatore: Anna Covone
YOUTUBE 4 BRANDS: STRATEGIE VIDEO MADE IN ITALY
Descrizione: L’obiettivo dell’intevento non è quello di fornire approfondimenti su ogni singolo progetto ma quello di mettere in moto la fantasia del pubblico e dare dei buoni spunti affinché ognuno, in base alle caratteristiche e agli obiettivi della propria azienda, riesca a trovare la giusta strada per capire in cosa potrebbe consistere il proprio progetto editoriale, con quali contenuti andare su YouTube, come ci si differenzia dagli altri e dalla TV.

12:30 – 14:30
PRANZO LIBERO

14:30 – 15:00
Relatore: Veronica Gentili
FACEBOOK: ANATOMIA DI UN POST DI SUCCESSO
Descrizione: Come creare un post che stimoli gli utenti a interagire con la nostra azienda? Quali sono gli aspetti psicologici sui quali fare leva? Perché alcuni contenuti attirano l’attenzione delle persone e altri non li considera nessuno? Vediamo insieme come deve essere strutturato un post che coinvolga i nostri Fan!

15:00 – 15:30
Relatore: Josè Gragnaniello
VENDERE CON FACEBOOK, COS’È IL F-COMMERCE
Descrizione: Saranno velocemente illustrati pro e contro del F-Commerce con linee guida, case history, consigli e statistiche. F-Commerce può essere un percorso di vendita che si svolge interamente all’interno di Facebook con un F-Store, può riguardare l’intreccio tra presenza su Facebook e sito e-commerce per migliorare il processo di vendita o può essere relativo all’integrazione tra utilizzo di Facebook e negozio reale. Quanto e a chi conviene fare F-Commerce?

15:30 – 16:00

Relatore: Luca Bove
IL 4% DELLE VENDITE DI QUESTO E-COMMERCE LE FA FACEBOOK!
Descrizione: In questo intervento vedremo la strategia utilizzata dall’e-commerce analizzato per aumentare le vendite da Facebook (dati alla mano).

16:00 – 16:30
PAUSA LIBERA

16:30 – 17:00
Relatore: Valentina Vellucci
PIANIFICAZIONE DI STRATEGIE EDITORIALI DECLINATE FRA FB, YT, TWITTER E INSTAGRAM
Descrizione: …ovvero come essere operativi ed efficienti in mezzo al caos. Pazienza, concentrazione e controllo: è necessario tenere bene a mente questi tre punti base per costruire una strategia editoriale efficace per il proprio cliente. La pazienza è necessaria all’ascolto del target del vostro cliente. I bisogni del vostro audience, grazie alle nuove tecnologie e alle nuove forme di “socializzazione” sono facilmente reperibili. La vera difficoltà sta nel relazionarvisi in maniera empatica. La concentrazione è necessaria per rendere efficace il proprio piano editoriale. Sui social non si opera caricando diversi contenuti al giorno, sperando in un “like” o un in retweet. Nel mondo dei social network si legge, si ascolta, si interpreta, si rielabora, si producono contenuti emotivi, per costruire solidi legami valoriali con la propria utenza. Ogni social ha il suo “linguaggio espressivo” e un buon community manager deve saperlo leggere e declinare a seconda dei desideri del proprio cliente e della propria community. Il controllo del proprio bacino di interazione è vitale: ogni buon piano (editoriale) ha sempre una falla. E la vostra utenza può evidenziarla, attaccarvi e gettarvi nel panico. E’ necessario essere consapevoli dei movimenti e dell’identità del proprio pubblico: si tratta di blogger, influencer … o di un troll? Cosa fare a seconda dei profili “digitali” con cui ci si confronta? Essere un buon community manager vuol dire arrivare preparati ai momenti di dialogo con la community, saper tutelare il proprio cliente, non seguire schemi chiusi ma i “bisogni” degli utenti e avere un’ottima padronanza dei tool digitali che permettono di orientarsi (senza smarrirsi) nel “magico mondo” del socialnetworking.

17:00 – 17:30
Relatore: Angelo Marolla
TWITTER ANALYTICS: UTILI O SONO ANCORA MEGLIO I TOOL DI ANALISI?
Descrizione: Gli analytics di Twitter visti alla lente di ingrandimento e paragonati ad alcuni tool di analisi già esistenti (es. followerwonk). Quali sono i dati più utili per l’analisi delle pagine? Tip da prendere in considerazione per alcune analisi veloci.
17:30 – 18:30

TAVOLA ROTONDA
con Giorgio Taverniti, Angelo Marolla, Luca Bove, Veronica Gentili, Michele Mannucci, Valentina Vellucci, Josè Gragnaniello e Anna Covone

 

Vi aspetto! 🙂

Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing.

Show Buttons
Hide Buttons