Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su cialis buy Di ciò che viene definito come allenamenti difficili o esercizi di pene, sto parlando. Ci sono un sacco acquisto tadalafil Ci possono essere due diversi casi di problemi di impotenza. Forse non tutto cialis acquisto Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo farmaco acquisto viagra cialis La chirurgia vascolare è generalmente accettata come una cura cialis acquisto svizzera Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. acquistare cialis Sospetto la loro efficacia anche se acquisto cialis lilly Esercitare regolarmente: Lesercizio regolare può migliorare la qualità della tua vita in molti modi. dove acquistare cialis Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più tipici di acquistare cialis originale No, in teoria, non esiste alcuna cosa come un cialis 10mg
Top

Strumenti e strategie di social media marketing. Proviamo a fare il punto della situazione

Superata la fase di “digestione” da parte di aziende e persone è arrivata la fase di affinare strategie e strumenti a disposizione.
Dopo i primi esempi concreti sull’uso del Web sociale da parte delle organizzazioni possiamo abbozzare le prime considerazioni e fare il punto della situazione sulle strategie di social media marketing che hanno funzionato e su quelle che devono ancora migliorare molto.

Più che citare casi concreti provo a fare qualche commento sui tre ecosistemi più chiacchierati e utilizzati negli ultimi mesi da utenti ed organizzazioni:

Twitter

A mio parere è lo strumento dove si sono visti i casi più interessanti. Twitter rappresenta per le aziende un’ottima piattaforma di ascolto: per come è strutturato, infatti, questo ambiente non può essere considerato l’ideale per dare vita ad articolate conversazioni che coinvolgono più utenti. Le relazioni possono essere sì costruite ma hanno più l’aspetto di rapidi e brevi botta e risposta tra organizzazione e utente su problemi/questioni specifiche. Forse è questo il motivo per il quale Twitter ha avuto successo come piattaforma di customer service.

In sintesi:

OK
– ascolto
– customer service
– engagment

KO
– dialogo

Facebook

Una cosa è sicura: la semplice presenza non basta. Purtroppo sono decine le organizzazioni che hanno messo in piedi semplici fan page vetrina che hanno come fans solo i dipendenti, i consulenti che l’hanno ideata e “..concorrenti che si scambiano reciprocamente il favore di iscriversi alle Page dei clienti..”
In questo spazio è dura per le aziende strappare un po’ di attenzione, gli esempi di successo sono quelli che, oltre a riuscire a ritagliarsi un posticino nei network relazionali delle persone, hanno saputo offrire valore aggiunto alla partecipazione e alla condivisione.

In sintesi:

OK
– diaologo
– member get member
– stimolo feedback

KO
– promozione
– awareness

Friendfeed

Il più giovane dei tre ambiente ha subito uno scossone proprio nelle ultime settimane che sicuramente infuirà sulle sue funzionalità. Ancora poco battuto dalle aziende, Friendfeed è sicuramente uno dei più grandi contenitori di chiacchiere del Web. Questa caratteristica fornisce alle organizzazioni due opportunità: prima di tutto una miniera d’oro di feedback e commenti che devono essere monitorati con un’attenta attività di ascolto e analisi; poi per la sua natura, questo network rappresenta un terreno facile per iniziare a dialogare e relazionarsi con le persone.

In sintesi:

OK
– diaologo
– ascolto
– customer service

KO
– promozione
– awareness

Commenti sparsi i miei, che spero vengano arricchiti dai vostri suggerimenti. Il mondo dei media sociali – e il loro utilizzo da parte delle organizzazioni – è frenetico e così rapido nei cambiamenti che è impossibile dare dei giudizi definitivi. E’ anche vero, però, che è maturo il tempo per fare i primi commenti, tenendo conto soprattutto degli errori commessi 😉

Da quando ha scoperto il web cerca di capire perchè e in che modo le persone usano la rete per comunicare, collaborare, lavorare e cazzeggiare.

Show Buttons
Hide Buttons