Top

Symantec Challenge: quando il manager ci mette la faccia

Symantec Challenge: quando il manager ci mette la faccia

Più volte abbiamo parlato, su questo sito come su altri, di come sia importante il coinvolgimento del top management aziendale nelle attività di social media marketing. Non solo un mero coinvolgimento decisionale, che si limita ad autorizzare un’attività piuttosto che un’altra, quanto una partecipazione attiva che consente di “metterci la faccia” usando canali di comunicazione assolutamente disintermediati.

Un po’ quello che sta succedendo in questi giorni con un progetto al quale sto lavorando (con FrozenFrogs) per Symantec Italia, quando in occasione del lancio delle Symantec Protection Suite, un prodotto destinato alle PMI, la nota software house ha lanciato un minisito dal nome evocativo: Symantec Challenge.

Di cosa si tratta?

Tre top-manager di Symantec: Antonio Forzieri (Principal Consultant Global Security Services), Lina Novetti (Head of Security Sales Mediterranean Region) e Luca Brandi (Enterprise Distribution and SMB Sales Director Mediterranean Region) si dicono pronti a raccogliere una sfida, aprendo questo canale per rispondere alle domande degli utenti riguardo la sicurezza informatica in azienda.

Si tratta di un’opportunità per cercare una risposta a tutte quelle problematiche che un’azienda può incontrare. Senza tralasciare il fatto che si tratta anche di un’occasione per avere un filo diretto con Symantec e sentire le loro opinioni e i loro punti di vista.

Inoltre, cosa da non sottovalutare :-), tutti i partecipanti alla challenge riceveranno un braccialetto con chiavetta USB incorporata, targato Symantec.

Sarà una case-history?

Questa campagna di Symantec potrebbe rappresentare una case history importante. Soprattutto in un settore come il B2B per le piccole e medie imprese, dove l’interazione clienti-azienda non è mai realmente decollata a causa della bassissima componente ludica che lo anima. Quantomeno in Italia.

Inoltre la sfida si rende interessante anche per capire fino a che livello le persone riusciranno a spingere i manager. Terremo gli occhi aperti per seguire questa sfida, anche seguendo Symatec sui canali ufficiali su Twitter (@symantecitalia) e sulla pagina Facebook Symantec Italia.

Si appassiona al web quando ha appena 15 anni, ha molte idee sulla società e su come questa si rapporti al marketing (e viceversa). Ma preferisce non parlare piuttosto che dire ovvietà. E' co-fondatore di questo sito e consulente freelance di Social media e Digital marketing.

Show Buttons
Hide Buttons