Top

Tipp-Ex, You Tube e Product Positioning

Tipp-Ex, You Tube e Product Positioning

Sono sempre stato un amante delle campagne di marketing non convenzionali, quelle che vengono fatte appositamente per stupirti, per farti divertire, per regalarti emozioni e per farti poi parlare dell’esperienza che hai vissuto, sin da quando vidi la campagna di promozione del film Blair Witch Project nell’ormai lontano 1999.

In questi giorni mi sono trovato ad analizzare due campagne di marketing non convenzionale veicolate su uno dei più potenti social media che abbiamo a disposizione per il marketing virale, You Tube.

[ad#DARIO- AD 468×60]

Una, che probabilmente molti di voi hanno già conosciuto, è quella dell’azienda tedesca Tipp-Ex lanciata su You Tube sfruttando video interattivi per costruire una storia attorno alla caccia agli orsi e precisamente attorno al significato sbagliato dell’azione, quasi a voler far capire a tutti la brutalità dell’azione e a porvi rimedio utilizzando, guarda caso, il prodotto al centro della campagna, il cancelletto Tipp-Ex (che scommetto nessuno nota prima di capire l’obiettivo del video :-D), che viene in soccorso del povero “orsacchiotto” salvandolo dalla triste sorte e permettendo a chiunque di riscrivere la storia inserendo nel titolo del video dei verbi per far compiere delle azioni al cacciatore (e qui tutti noi ci siamo divertire nel cercare di far fare al cacciatore tutte le cose più impensabili :-D). Lo sforzo in termini di investimenti di marketing, presumibilmente è stato alto: sono stati infatti girati una serie di video (ce n’è uno per ogni verbo che immettiamo nel titolo), ma il ritorno sull’investimento ne ha beneficiato, è presto vedremo come.

L’altra campagna è quella per il lancio del film di Sylvester Stallone, i Mercenari, questa volta interattivo si, ma meno virale (sempre su You Tube) con un format differente ma, sempre con un unico comun denominatore: far discutere del prodotto. Ognuno dei canale presenta poi la possibilità di seguire il prodotto negli altri social network come Facebook, che è differentemente da You Tube (mezzo iper-virale), il più potente mezzo di amplificazione, dove gli utenti possono esprimere i loro pareri sul brand, ma soprattutto sull’iniziativa stessa.

Analizzando i risvolti in termini di marketing viene subito alla luce un punto: la campagna di Tipp-Ex ha avuto successo. Ad oggi le statistiche dicono che quello di Tipp-Ex è il canale con più iscrizioni e col più alto numero di visualizzazione in Francia e al ventinovesimo posto tra i canali con più iscrizioni in assoluto in tutto il mondo per un totale di oltre cinque milioni di visualizzazioni. Fate una ricerca su Google per la key “Tipp-Ex” e solo Google Italia vi restituirà circa 233 mila risultati in cui, se ci fate caso, si parla dei video interattivi, e non del prodotto.

Se provate ad utilizzare uno dei servizi gratuiti sul web di monitoraggio del brand e della conversazione, come Social Mention, vedrete come in molti ne hanno parlato (350 menzioni) per un indice di sentiment di 10:1 (tasso di menzioni positive/menzioni negative).

Una cosa quindi è certa, la campagna di social media marketing su YouTube ha fatto parlare di se!

Venendo al product positioning, ovvero il posizionamento del prodotto nella mente dei consumatori aggirando i loro filtri mentali (che spesso ostacolano gli acquisti e ci rendono invulnerabili agli spot commerciali, sia online che offline) guidando il suo comportamento d’acquisto all’insorgere di uno specifico bisogno, c’è da dire soltanto una cosa: se pensate ora ad una marca di cancelletti, qual è la prima che vi viene in mente? Io ci ho pensato un attimo, e a parte Tipp-Ex, non ne ricordavo nessuna e il film di Stallone, ce l’avete ora un po’ di curiosità di andarlo a vedere? 😀


Approfondisce il Web Marketing e i social media da tempo. Dopo una laurea in Marketing a Urbino, ed un Master in "Tecnologie Innovative della Comunicazione", al momento è CEO di WebInFermento e si occupa di posizionamento nei motori di ricerca (SEO) e di consulenze di Social Media Marketing.

Show Buttons
Hide Buttons