Alcuni non possono negare che questi tre medicinali funzionino bene per molti tipi. come comprare cialis No, in teoria, non esiste alcuna cosa come cialis 10mg Viagra e il suo particolare modello generico contengono Revatio, gli effetti collaterali più acquistare cialis originale Ci possono essere due diversi casi cialis acquisto Le relazioni non sono insignificanti per persone, indipendentemente da ciò che accade. Un numero sempre crescente Acquistare Cialis di acquistare cialis Di ciò che viene definito come allenamenti acquisto tadalafil Una Parola di Attenzione Qui ci concentriamo su una filosofia diversa. cialis buy Bene fare del nostro meglio per fornire il tuo acquisto viagra cialis Sospetto la loro efficacia anche se ci sono molti supporti OTC che caratterizzano acquisto cialis lilly La buona salute è una questione importante che non può essere trascurata a qualsiasi costo. comprare tadalafil
Top
strategie marketing twitter

Come integrare Twitter nella tua strategia di marketing

Nei post precedenti abbiamo visto come muovere i primi passi su Twitter: dalla creazione del profilo alla costruzione del tuo pubblico attraverso le conversazioni e la scelta di chi seguire.
Prima di continuare con la guida tecnica è importante fare il punto sulle possibilità strategiche e sui motivi per cui un’attività dovrebbe (o potrebbe) decidere di aprire un profilo su questa piattaforma e costruire qui la sua presenza.

In questa fase in cui Twitter sta ridefinendo la sua identità, tra nuove funzionalità e miglioramento delle sue caratteristiche essenziali (di pochi giorni fa l’annuncio  sul blog ufficiale che saranno esclusi link e menzioni dal conteggio dei caratteri, così da lasciare più spazio per il testo dei tweet) non si può pensare a Twitter come a un approdo tranquillo o un canale dove è l’esserci è immediatamente sinonimo di visibilità.

Muoversi nello scenario di Twitter Italia non è da tutti e, come abbiamo visto in occasione del decennale, il divario tra grandi marchi/personaggi famosi e utenti o piccole/medie realtà commerciali è cresciuto negli ultimi anni, rendendo più complicato emergere con la propria attività di promozione e marketing.

I limiti e le difficoltà ci sono, eppure il potenziale di Twitter non è indifferente: in pochi passi puoi entrare in contatto con un pubblico molto ampio, condividere notizie, ottenere feedback, far conoscere i tuoi servizi e offrire assistenza. Inoltre l’assenza di tanti marchi, scoraggiati dalla presunta osticità della piattaforma, può diventare in questo momento un ottimo vantaggio competitivo.

Per questo investire su Twitter può valerne la pena, ma spesso non si valuta in maniera corretta l’impegno da destinare a questo social. C’è infatti la convinzione diffusa che, trattandosi di una piattaforma nata con la semplicità in mente, anche fare marketing su Twitter sia semplice, immediato e soprattutto gratis.

Se è vero che iscriversi e utilizzare Twitter non ha costi, un’attività di marketing richiede budget, tempo ed energie a lungo termine. E soprattutto in questo momento storico richiede una visione strategica del proprio marchio sul web e sulle varie piattaforme e l’assoluta necessità di far lavorare queste in sinergia.

Fare marketing su Twitter, come tutte le altre azioni, ha un costo che si traduce in tempo e risorse. D’altra parte questa considerazione non deve essere un deterrente. Molti escludono Twitter dalla propria attività di promozione online perché lo considerano complicato e dispendioso, ma questa serie di articoli è stata pensata proprio per facilitare un approccio efficace e orientato al business.

Prima di iniziare il percorso per costruire la tua presenza e coltivare un pubblico attivo e interessato ai tuoi tweet, è importante impostare una buona strategia, osservare la concorrenza e pianificare le azioni con obiettivi misurabili per non rischiare di esserci soltanto perché “gli altri ce l’hanno”.

Twitter può essere utilizzato come strumento unico, ma è combinandolo con gli altri canali di comunicazione che dà il meglio di sé.

Cosa può fare Twitter per la tua azienda?

Con più di 500 milioni di tweet al giorno, Twitter avvicina le persone ai loro interessi, alle news, a ciò che accade intorno a loro e che è importante per loro, compresa la tua azienda o le tue attività. Questo ti dà l’opportunità di mettere in connessione i tuoi clienti o potenziali con il tuo messaggio in tempo reale, per soddisfare un bisogno.

Con Twitter puoi:

  • Condividere informazioni e conoscenze
  • Entrare in contatto con chi parla di te
  • Far parlare di te
  • Fare assistenza diretta ai clienti
  • Stringere rapporti di lavoro e incontrare nuove opportunità
  • Promuovere eventi e offerte
  • Portare traffico al tuo sito
  • Rafforzare la tua presenza sul web

Ma su Twitter non devi:

  • Inseguire la popolarità intesa solo come numero di persone che ti seguono
  • Diffondere notizie a senso unico senza partecipare alle conversazioni
  • Fare spam
  • Essere autoreferenziale

In questo video Twitter spiega cosa possono fare i 140 caratteri per il tuo business

Come pianificare una strategia efficace su Twitter?

Il primo step ha a che fare con la tua attività e di conseguenza con la tua missione in generale come azienda e sul web. Molto spesso mi capita di avere a che fare con progetti che non hanno le idee chiare, prima ancora che sul web, proprio rispetto al loro obiettivo commerciale, ai loro prodotti o semplicemente rispetto a cosa hanno da offrire agli altri. Per questo puoi iniziare rispondendo alle domande:

CHI SEI?

  • Che identità ha il tuo marchio?
  • Che cosa aspira a essere?
  • Che cosa vuole realizzare?
  • Quali sono i prodotti e i punti di forza?
  • Come si sviluppa l’attività?

A CHI TI RIVOLGI?

Una volta compreso il cuore del proprio business bisogna ragionare sui propri clienti che saranno poi gli interlocutori dei vari canali di comunicazione:

  • Chi sono o vorresti che fossero i tuoi clienti o le persone che hanno a che fare con le tue attività?
  • Che cosa puoi fare per loro?
  • Perché dovrebbero scegliere te e non un tuo concorrente?

CHE OBIETTIVI HAI?
Cosa vuoi fare su Twitter e che obiettivi hai rispetto al tuo piano di marketing complessivo?

  • Costruzione e diffusione del marchio
  • Relazioni pubbliche
  • Divulgazione
  • Servizio clienti
  • Vendita

Una volta che hai definito questi punti cardine, dovrai scendere nei dettagli della pianificazione delle azioni.
Su Twitter le conversazioni avvengono in ogni momento, ma è indispensabile avere un piano sia per quanto riguarda la pubblicazione dei contenuti, sia per la gestione delle interazioni e di eventuali crisi.

  • Crea un piano editoriale che metta al centro il tuo sito web, le tue attività, la tua personalità e l’interazione
  • Prevedi una policy con delle linee guida non solo per i contenuti ma anche per il comportamento da assumere
  • Prevedi un budget anche per campagne di annunci a pagamento

Nei prossimi articoli approfondiremo le buone pratiche strategiche con esempi reali, il calendario editoriale e tutti gli strumenti che Twitter mette a disposizione, gratuiti e a pagamento.
Se vuoi conoscere le indicazioni ufficiali di Twitter per fare marketing in maniera efficace puoi visitare anche il sito:
business.twitter.com

Show Buttons
Hide Buttons