Top

Hai un account Twitter? Perfetto, è la soluzione ideale per entrare nel mondo del social media marketing. O meglio, per avvicinarti a un'interazione diversa rispetto a quella che viene proposta da Facebook. Nel caso di Twitter, infatti, c'è un elemento che viene chiamato in causa con un'importanza differente: la conversazione.Ben inteso,...

Una bella analisi è stata svolta da MR & Associati Comunicazione sulle attività svolte dai politici nelle 72 ore successive la chiusura dei seggi. Il dato emerso è tanto sconfortante quanto scontato.

Indovina un po’? Molti politici hanno abbandonato le relazioni intessute con i cittadini su Facebook e si sono limitati ad un messaggio di ringraziamento. Alcuni come la pagina fan di Rocco Palese , hanno ancora la foto promozionale.

Molte volte ci si chiede quanto “pesano” a livello numerico le attività sui media emergenti e quale sia l’influenza che hanno sul traffico del proprio sito.

Al di la delle mille elucubrazioni e chiacchiere che si possono fare sull’argomento ho preso un po’ di dati concreti prendendo come esempio gli analytics (gli ultimi 60 giorni) di questo blog.

Rischio nei social mediaApriamo un account dell’azienda su twitter.No, facciamo la fan page su facebook.Forse è meglio un corporate blog“.

Questo approccio tecnocentrico ai social media, contrariamente al buonsenso e al comune pensare, è l’atteggiamento ancora più diffuso nelle aziende.

Show Buttons
Hide Buttons