Top
Come trovare le keyword per fare SEO su YouTube

Come trovare le keyword per fare SEO su YouTube

Molti vlogger (video blogger) vogliono sapere come trovare parole chiave per Youtube. Il motivo? Così possono intercettare le ricerche degli utenti su questa piattaforma e aumentare le visualizzazioni.

Con tutti i vantaggi del caso specifico: c’è chi lo fa per guadagnare di più con la pubblicità, chi punta alle affiliazioni e chi invece alla notorietà del brand. In ogni caso è importante affrontare anche l’aspetto SEO della tua attività di visual content marketing. Non basta pubblicare solo contenuti coinvolgenti.

Perché YouTube è una realtà consolidata, un punto di partenza chiaro per gran parte degli utenti che si informano e navigano sul web. Non è solo un social ma è anche una piattaforma di intrattenimento.

YouTube è un luogo dove informarsi e apprendere. E un motore di ricerca. Su questa base di partenza tu devi strutturare un calendario editoriale per creare contenuti interessanti. Come ottenere questo risultato? Studiando i risultati di una keyword research che puoi mettere in campo grazie a questi tool.

Come trovare le parole chiave su YouTube per fare una buona attività di ottimizzazione SEO per i video e il tuo canale? Ecco una serie di consigli sempre utili, ma soprattutto i migliori tool per ottenere risultati.

Completamento di ricerca

Non tutti sanno che la ricerca interna di YouTube si comporta esattamente come quella di Google: fornisce le correlate rispetto alla query. Questo significa che, nel momento in cui fai una ricerca, il campo ti offre una serie di suggerimenti che si basano proprio su ciò che hanno cercato gli utenti prima di te.

In questo modo puoi avere indicazioni chiare sui possibili bisogni da soddisfare con i tuoi video: hai dati incompleti, è chiaro. Ma sono le ricerche fatte dalle persone da raggiungere e questo è molto importante quando fai keyword research su YouTube per capire cosa inserire nel calendario editoriale.

Da leggere: qual è il formato video ideale per Facebook?

Keyword Everywhere

Si tratta di un’applicazione che si installa come add-on su Chrome e Firefox che consente di avere delle informazioni rispetto alle keyword correlate direttamente nell’area a destra del monitor. La caratteristica?

Funziona per le query eseguire su Google ma anche su YouTube. Di base viene indicata la lista di correlate, se clicchi sul pulsante di approfondimento vai nella tabella che elenca i risultati: se acquisti il credito puoi ottenere i numeri di quelle keyword come volume di ricerca, costo per click, competizione e altro ancora. Ancora un motivo per sceglierlo? Puoi filtrare ed esportare i risultati come preferisci.

VidIQ

La storica estensione di Google Chrome che consente di scoprire i tag utilizzati da un video. Come ben sai, non è solo il titolo (che diventa tag title) a influire sul posizionamento di un video su YouTube o Google.

Anche i tag, le etichette che usi per descrivere il contenuto, hanno un ruolo importante nel posizionamento SEO delle clip. E con questa estensione puoi scoprire quali sono i termini usati da determinate pubblicazioni così puoi prendere spunto e sfruttare questi elementi per posizionare meglio i tuoi video.

Keyword Tool

Uno strumento molto interessante per scoprire e filtrare le keyword correlate di motori come Google ma non solo: puoi ottenere informazioni preziose anche di altre realtà. Come ad esempio Amazon, Wikipedia.

Ma anche Bing, Yahoo e YouTube. Una volta effettuata la ricerca puoi aggiungere filtri per escludere o includere determinate query in modo da pulire i risultati da ciò che non ti serve. Molto interessante la possibilità di gestire i risultati in base alle domande del pubblico o alle preposizioni e agli hashtag.

Keyword.io

Per dare struttura a questo lavoro di ricerca delle parole chiave da usare su YouTube per la creazione dei video puoi usare un altro SEO tool che lavora con le correlate del motore di ricerca interno: Keyword.io.

Il tool in questione mentre selezioni le keyword.

La differenza con il passaggio precedente analizzato con il completamento di ricerca? Qui hai l’intera lista di parole chiave che puoi selezionare e inserire in una lista da importare come e quando preferisci. Inoltre puoi aggiungere dei filtri e gestire la lista come preferisci, cancellando o includendo nuove parole chiave.

Non è precisissimo in termini di termini e lingua, include parole in inglese come capita nella maggior parte dei SEO tool gratis, però è molto utile per una scrematura rispetto al SEO copy di YouTube.

Google Trends

Hai già provato le funzioni di trends.google.it? Da tutti i SEO viene considerato uno degli strumenti più efficaci per avere una valutazione chiara di come si sviluppa la ricerca effettuata dal pubblico.

Google Trends è un SEO tool che consente di scoprire come cambia la query nello spazio e nel tempo. Lo puoi fare per la ricerca base di Google ma anche per le immagini e, attenzione, per YouTube.

Il tutorial per usare Google Trends.

In questo modo puoi scoprire come cambiano le esigenze del pubblico rispetto a quella query nel corso degli anni e nelle regioni italiane o in altre nazioni. Puoi anche fare confronto tra diverse query.

Da leggere: posizionamento e aggiornamenti Google, cosa fare?

La tua opinione

Ti lascio la mia prima: tutto questo deve servire per aiutare le persone a risolvere problemi, dubbi e perplessità. I video funzionano bene proprio grazie a questo: sono decisivi per dare risposte chiare.

Fare una buona keyword research vuol dire sfruttare le informazioni a nostra disposizione per intercettare le domande e fare in modo che tutto sia più semplice per chi cerca nuove idee da sviluppare. L’ottimizzazione SEO su YouTube e dei relativi video parte da questo e punta verso l’utente. Sei d’accordo?

Ciao, sono un webwriter e un blogger freelance. Mi occupo di Social Media Marketing e di scrittura online, pubblico ogni giorno opinioni e consigli per aziende che vogliono migliorare la propria attività online.

Nessun commento

Inserisci un commento

Show Buttons
Hide Buttons