Top
promuovere azienda con tiktok

5 modi per promuovere il tuo business con TikTok

Come usare TikTok per aziende? Ecco la domanda principale quando inizi ad approfondire questa piattaforma social. Perché a primo impatto può sembrare veramente ardua la sfida, soprattutto se sei abituato a lavorare su Facebook ADV o LinkedIn. Qui ci sono imprese o aziende alla ricerca di clienti.

Su TikTok, nella maggior parte dei casi, gli utenti sono giovanissimi membri della famosa generazione Z che si sfidano a colpi di video musicali. Se il tuo target rientra in questa fascia, e hai un interesse concreto a vendere il tuo prodotto o servizio a persone che rientrano tra i 16 e i 24 anni (secondo globalwebindex.com), puoi chiederti qual è la strategia adeguata di web marketing su TikTok.

Ecco come si muovono le aziende che hanno deciso di sfruttare al massimo la forza dei mini-video. Senza perdere di vista l’importanza di un approccio professionale del social media marketing.

Punta sugli User Generated Content

Una soluzione quando ti chiedono come usare TikTok per aziende. Su questo social si diffondono i video registrati dagli utenti e magari c’è già qualche clip che ha per protagonista il tuo prodotto.

Capita quando operi nel B2C, è chiaro. Magari puoi monitorare gli hashtag proprio per assicurarti della presenza di contenuti utili. In ogni caso puoi implementare questa opzione spingendo su altri canali la possibilità di inviare o pubblicare video (con hashtag e tag al tuo brand) che abbiano al centro l’uso di ciò che hanno acquistato da te. In questo modo puoi condividere un classico User Generated Content.

In questi casi parliamo di contenuto creato dal cliente che mette in piazza la propria soddisfazione. Diventando un ambassador, un entusiasta del tuo brand con un grande potere di passaparola.

Da leggere: trova gli influencer giusti su TikTok

Usare TikTok per aziende: le sfide

Il cuore pulsante di TikTok: le challenge, ovvero sfida. Come funziona questo meccanismo? Semplice, un brand chiama a raccolta la community e invita gli utenti a fare qualcosa con sfondo musicale.

Ovviamente l’azione, essendo la challenge di TikTok promossa da una marca, dovrebbe ruotare intorno a un prodotto o servizio. In questo modo si lavora vicino al concetto di gamification. Vale a dire?

Sfido le persone a raggiungere un obiettivo di poco valore materiale ma importante per loro (la massima notorietà) e permetto al mio brand di muoversi in lungo e in largo attraverso i mini video su TikTok.

 

Queste campagne incoraggiano gli iscritti a creare video virali e dedicati a un hashtag che tu hai promosso. A volte viene proposta una canzone come base musicale, ed è questo il punto: una buona fetta di video presenti su TikTok riguardano proprio le sfide. Che vengono lanciate ad arte dalle aziende.

E che spesso superano i confini di questo social network, raggiungendo la viralità anche su YouTube e Twitter. Se a tutto ciò aggiungi che su TikTok puoi sponsorizzare il branded hashtag della sfida per incassare maggior visibilità puoi ben immaginare quale carica può avere questa idea di marketing.

Pubblicità a pagamento su TikTok

Un buon modo per usare questa realtà. Se hai un target preciso da raggiungere puoi scegliere tra diversi tipi di ADV su TikTok: in-feed video, il classico formato native advertising, Hashtag Challenge per spingere una sfida hashtag sponsorizzata (c’è anche la versione plus) e Brand Takeover appena si apre l’app.

Lancia nuovi prodotti sul mercato

Di sicuro quest’app per creare clip con base musicale può essere sfruttata per mostrare alla tua community la presenza di un nuovo oggetto sul mercato, un prodotto che magari era atteso da tempo.

Se ancora non c’è questa tensione si possono usare i mini-video proprio per pubblicare dei teaser pensati per attirare la curiosità. E che potrebbero essere usati da influencer per avere pieno supporto della community. L’importante è fare un buon lavoro di content marketing e selezione dei professionisti.

Comunica valori fondamentali

Non è vero che i video pubblicati su TikTok debbano essere per forza commerciali e votati alla superficialità, ci sono tanti contenuti pensati per fare leva sulla sensibilità profonda. Ne è la prova la presenza dell’account World Health Organization, particolarmente attivo sul tema del nuovo Coronavirus.

https://www.youtube.com/watch?v=PI3EIi1yYJg

Chiaramente l’attenzione che può catalizzare un nome del genere è diversa da quella che è raggiungibile da un brand medio-piccolo. Ma l’esempio che ho pubblicato ha un obiettivo diverso. Vale a dire?

Dimostrare che c’è spazio, su TikTok, anche per contenuti diversi da quelli che puoi immaginare. Basta trovare il formato giusto e rispettare le regole base della piattaforma: semplicità, sintesi, immediatezza.

Da leggere: creare thumbnail per YouTube

Come usare TikTok per aziende

Queste sono le idee principali che puoi sviluppare nel momento in cui decidi di affrontare la sfida di TikTok. Cosa sapere in più su questo tema? Io direi di partire da un punto chiaro: non è indispensabile. Anzi, nella maggior parte dei casi TikTok può essere tranquillamente ignorato.

Perché non è un social adatto a tutti (come può essere Facebook) e non è neanche facile da gestire. Ma di sicuro, come mostra la grafica di Global Web Index, è una fonte imprescindibile per impiegare il tempo.

Come usare TikTok per aziende

Instagram lo è diventato, dal punto di vista business, dopo l’acquisto da parte di Zuckerberg mentre TikTok è ancora legato alle logiche primordiali. Forse per questo rimane uno dei mezzi di intrattenimento più comuni tra quella che viene conosciuta come Z Generation, non credi? Tu hai deciso di usare TikTok?

Ciao, sono un webwriter e un blogger freelance. Mi occupo di Social Media Marketing e di scrittura online, pubblico ogni giorno opinioni e consigli per aziende che vogliono migliorare la propria attività online.

Nessun commento

Inserisci un commento

Show Buttons
Hide Buttons