Top

Facebook e l’Importanza del Tempo: Quiet Mode e “F Button”

Ciao Marketer! Ben trovato sulle pagine di SocialMediaMarketing.it

In questo periodo di pandemia nazionale, c’è chi sta sfruttando l’ondata crescente di traffico sulla rete per provare nuove funzioni, A/B Testare varianti sul proprio sito o lanciare strategie di advertising.

Il gigante Blu di Zuckerberg non è da meno, vediamo nell’articolo cosa sta testando in questo periodo e cosa possiamo aspettarci di vedere sulla piattaforma nelle prossime settimane.

Cos’è il bottone F

Un tasto gigante al centro dello schermo: arriva il “Bottone F”

Negli ultimi 7 giorni Facebook sembra aver lanciato in USA un test che vede partecipe un importante Bottone “F” proprio al centro dello schermo, precisamente in basso vicino le solite icone di notifica. 

Una volta premuto si aprirà un menù a tendina che riporterà un link diretto a tutte le principali funzionalità del Social Network, come possiamo vedere chiaramente dall’immagine in basso

Come vediamo da questa immagine condivisa in anteprima dall’esperto di Social Media inglese Matt Navarra, la grande F quando viene premuta si rimpicciolisce per lasciare spazio al menù principale (che ha subito recentemente un restyle grafico) 

Qual’è l’altro fattore interessante? A quanto pare potremmo personalizzare anche le icone vicino la grande F, ad esempio potremmo mettere dei link shortcut direttamente nella barra delle notifiche per accedere alla nostra feature preferita.

Dal nostro punto di vista, sembra un’azione mirata a rendere l’applicazione più smart, immersiva e facilmente accessibile, cosa che andrebbe a pari passo con l’audience del social network stesso che, con il passare degli anni, vede l’età media crescere sempre più.

Questa feature fu testata anche questo inverno, precisamente a novembre ma solo su un piccolo gruppo di utenti Android. Da questo cosa possiamo capire? Il bottone F sembra essere nei piani di Facebook da più di 6 mesi, questo può farci comprendere l’importanza che il team di Mark sta attribuendo a questa nuova funzione.

L’impressione è che Facebook voglia allargare l’esperienza del Social Network dando agli utenti modi più veloci ed efficienti per esplorare altre parti dell’applicazione al di fuori del classico (e ormai abusato in termini pubblicitari). Gli utenti potrebbero quindi avere accesso più veloce alle opzioni e a nuove funzioni, questo – sempre in teoria – potrebbe portarli a scoprire nuove cose e a trascorrere più tempo nell’app. 

E’ curioso chiedersi come il team di Zuckerberg misurerà il successo di questa nuova feature: forse la percentuale di utenti che premerà sul bottone ed eseguirà un’azione nel menù a tendina?  il tempo medio di permanenza nella sessione? Staremo a vedere.

Quando arriverà in Italia è ancora un mistero, se per caso vi è capitato di vederla sul vostro feed, fatecelo sapere nei commenti!

La modalità silenziosa

Quiet Mode: la modalità silenziosa di Facebook – il tool per usare con parsimonia i Social network

Con le persone sempre più immerse nei propri Smartphone, Facebook ha deciso di testare in questo periodo la funzione “Quiet Mode”- una sorta di modalità silenzioso nativa della piattaforma.

Secondo Facebook questa funzione dovrebbe aiutare gli utenti a gestire il tempo che trascorrono nell’app. I più attenti sapranno che una funzione simile esiste già, si chiama “your time on facebook”, scopriamo insieme in che cosa differisce questa nuova aggiunta rispetto quello che abbiamo visto!

your time on facebook

A quanto pare la funzione “Quiet mode” andrà ad inserirsi direttamente dentro “your time on facebook”, come una sorta di aggiornamento ancora più specifico e dettagliato della sezione.

spiega Facebook a riguardo:

“As we all adjust to new routines and staying home, setting boundaries for how you spend your time online can be helpful. We’ve added Quiet Mode, which mutes most push notifications, and if you try to open Facebook while in Quiet Mode, you’ll be reminded that you set this time aside to limit your time in the app. 

We’ve also added shortcuts to Notification Settings and News Feed Preferences, so you can make the most of your time on Facebook by controlling the type of posts you see in your News Feed as well as the updates you receive.”

Come possiamo vedere dalle immagini qui sopra, la modalità “Quiet” potrà essere attiva immediatamente o programmata in un orario specifico.

Ad esempio. potremmo decidere di silenziare la nostra app durante le ore più importanti della nostra giornata lavorativa, dalle 9 di mattina fino alle 13, per poi avere un’ora di social media browsing senza rimpianti.

La cosa interessante è che, se proverai ad accedere a Facebook durante la “Quiet Mode” ti troverai davanti una schermata di questo tipo:

facebook quiet mode

Ogni utente in Quiet Mode non riceverà notifiche di alcun tipo durante il periodo selezionato.

Nel corso degli anni Facebook ha fornito molte opzioni per controllare il proprio tempo e la “febbre da notifiche” di cui siamo spessi vittime, la nuova Quiet Mode sembra prendere tutte queste feature e inserirle sotto un unico grande cappello. 

La scelta di rilasciare questa funzione proprio ora potrebbe essere per permettere agli utenti di mantenere un più sano equilibrio vita privata / lavoro.

Sarà interessante vedere come Facebook invoglierà gli utenti a scoprire ed utilizzare tale funzione, per evitare che essa cada nel dimenticatoio dopo pochi giorni.

Le nostre attività su Facebook

Insieme alla Quiet Mode, come dicevamo prima, Facebook sembra aver rivisto che la sezione your time on facebook, che ora include anche dati interessanti come la comparazione di “app usage” tra determinati periodi di tempo. Quanto ho nerdato sull’applicazione durante la quarantena rispetto al periodo pre-pandemia? La risposta è a un click di distanza :p

Come possiamo vedere dall’immagine, Facebook ha inserito all’interno della sezione un link diretto al nostro log delle attività, così potremmo accedere facilmente a tutto lo storico di azioni svolte su Facebook, come likes, condivisioni e post. Un nuovo modo per dare agli utenti riscontro concreto sulle proprie azioni e il tempo passato con gli occhi fissi sullo smartphone.

In questo periodo specialmente, è assolutamente necessario fermarsi a pensare come stiamo effettivamente utilizzando il nostro tempo: il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di ritagliarsi sempre uno spazio salutare e non digitale da dedicare (anche virtualmente) a famiglia e amici.

Come gestire il tempo online?

Un consiglio che può sembrare ovvio, ma che facilmente passa in secondo piano, è quello di fare attenzione nel bilanciare l’importante equilibrio tra vita privata e lavoro, soprattutto per chi lavora nel campo digital e proprio ora dove questo confine è così sottile – quasi da scomparire.

E tu come stai gestendo il tuo tempo? Pensi ti tornerà utile questa nuova funzione di Facebook?

Faccelo sapere nei commenti See ya!

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun commento

Inserisci un commento

Show Buttons
Hide Buttons