Farmacia Internazionale
Farmacia Internazionale
Per la nostra farmacia abbiamo attivato una consulenza social media con il team di Socialmediamarketing.it e ci siamo trovati molto bene sia su Instagram che su Facebook. Dai piani editoriali alle campagne digital, la strategia attuata ha migliorato di molto i nuovi contatti e la relazione con i clienti.
Valeria Vano
Valeria Vano
Abbiamo lavorato con Socialmediamaketing.it e Jose sia per formazione interna che per realizzazione sito e gestione campagne. Grande competenza e qualità sia nei risultati che nei tempi di risposta.
carlo cianci
carlo cianci
Per il nostro studio di commercialisti abbiamo attivato una serie di campagne social per acquisizione contatti con ottimi risultati. Tutto il team è disponibile, gentile e preparato.
Pierluca Santoro
Pierluca Santoro
Socialmediamarketing.it gestisce da qualche tempo le mie campagne ed ho anche seguito alcuni corsi di formazione. Team sempre disponibile e molto simpatico.
Stefano Quaglietti
Stefano Quaglietti
Professionali e Puntuali
Gianluca Fazio
Gianluca Fazio
Collaboro con Jose da anni, una delle migliori agenzie Romane
Donatella Palermo
Donatella Palermo
Un corso strutturato sul social media marketing curato in maniera attenta e di facile comprensione, ricco di spunti per poter operare da subito con le proprie competenze di base ed avendo anche il sostegno di un team di esperti che guida passo passo l'imprenditore che vuole promuovere la propria attività in ambito turistico. Lo consiglio vivamente a chi come me, non ama perdere tempo e vuole raggiungere l'obiettivo prefissato con ottimi risultati.

Top
Altre news in casa Instagram: arrivano i Branded Content Ads

Altre news in casa Instagram: arrivano i Branded Content Ads

 

È di pochi giorni fa, la notizia ufficiale: da adesso in poi, gli inserzionisti avranno la possibilità di sponsorizzare i contenuti brandizzati organici dei creators su Instagram.

Ma cosa comporta nello specifico questa novità?

Grazie ai Branded Content Ads, è possibile promuovere i contenuti che gli influencers creano per le aziende.

Di collaborazioni, su Instagram, ne abbiamo viste tante: ma adesso è ora di fare sul serio. Con questa novità, i post organici passano in secondo piano e i Branded Content Ads, per la gioia degli advertiser, potranno far parte di una strategia di marketing sempre più ampia ed efficace.

Così, ogni giorno di più, la piattaforma di storytelling più famosa al mondo diventa un punto di incontro tra brand e creators, aumentando il trust e la visibilità da entrambe le parti.

Passiamo alle cose pratiche: come funzionano gli Instagram Branded Content?

Per creare i Branded Content Ads occorrono due passaggi fondamentali: in primo luogo, il creator deve dare il consenso ai propri partner commerciali di promuovere i suoi post organici come annunci sponsorizzati.

I contenuti brandizzati possono essere pubblicati però solo da profili e pagine che hanno l’accesso allo strumento per i contenuti brandizzati su Facebook. Su Instagram tutti gli account possono pubblicare contenuti brandizzati.

Ci sono però una serie di requisiti da rispettare:

  1. Non vanno incluse inserzioni pre-roll, mid-roll o post roll nei contenuti video e audio
  2. Non si devono includere banner nei video o nelle immagini
  3. Non è possibile includere interstitial nei primi tre secondi di un video e quelle che sono incluse dopo o alla fine non devono durare più di tre secondi e non possono essere incluse in Fb e Instagram stories
  4. È necessario il preavviso ed il consenso da parte del partner commerciale per poter taggare una pagina

Leggi tutte le normative sui branded content.

Come è possibile leggere sula help page di Instagram, essendo questa funzione in fase di implementazione, per alcuni potrebbe non essere ancora disponibile.

Ma come si taggano i partner commerciali per i branded content di Instagram?

  1. Seleziona una foto o un video, aggiungi didascalia, effetti etc e poi tocca Avanti e scegli Impostazioni avanzate (vocina piccola in basso)
  2. Se sei abilitato vedrai la voce “Tagga un partner commerciale”. Non solo tu devi essere abilitato ma il partner in questione deve avere un profilo aziendale per essere presente nei risultati di ricerca
  3. Se presente, tocca il nome dell’azienda che vuoi taggare
  4. Potrebbe non esserti consentito il tag all’azienda, quindi contattala e chiedi l’approvazione
  5. Inserito il tag l’azienda riceve una notifica e potrà avere accesso ai dati statistici del post


Una volta ottenuto il consenso, il business partner troverà il post da sponsorizzare all’interno del pannello “Gestione Inserzioni” e potrà scegliere se sponsorizzarlo nel Feed o nelle Stories.

Questo comporta due vantaggi importanti: in primo luogo, i contenuti brandizzati potranno essere indirizzati ad un pubblico specifico e maggiormente in target. In secondo luogo, le perfomance di questi annunci potranno essere analizzate in maniera più tecnica e specifica grazie ai preziosissimi dati all’interno del pannello “Gestione Inserzioni”.

I Branded Content Ads, dunque, saranno disponibili per tutti gli inserzionisti nelle prossime settimane.

L’ennesima novità in casa Instagram sembra essere l’inizio di un sodalizio sempre più forte tra la creatura di Mark, i brand e le stelle del Feed.

“Questo è solo l’inizio e continueremo ad investire in branded content per offrire ancora più valore a persone, creators e aziende”.

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

12 Comments
  • Elena Hryshchenko
    3 Settembre 2019 at 01:38

    Ciao, io negli impostazioni non ho la voce “contenuti brandizzati” come si fa ad essere abilitati?

    • Jose Gragnaniello
      8 Ottobre 2019 at 11:01

      Ciao hai il profilo instagram business e hai per caso Instagram collegato al business manager con pagina facebook?

  • Rob
    6 Gennaio 2022 at 20:06

     
    Ciao, ti volevo fare 1 domanda.
    Ho un account business con quasi 13.000 followers, pubblico contenuti regolarmente, stories ogni giorno, interagisco sia nei miei post che con chi seguo. Eppure instagram non mi permette di usare l’etichetta di “partnership pubblicitaria” non ritenendomi idoneo. La motivazione è che a loro dire non ho “unanpresenza stabile”.
    Ovviamente ho richiesto la revisione decine di volte e segnalato il problema all’assistenza.
    Secondo te c’è maniera di sbloccare la situazione?

    • Jose Gragnaniello
      15 Gennaio 2022 at 14:12

      Ciao Rob, le variabili sono tantissime ma ti volevo chiedere sei hai attivata una pagina facebook ed anche Business manager con la verifica del dominio del tuo sito e collegato Instagram a questo business manager. Fammi sapere.

      • Rob
        2 Giugno 2022 at 12:49

        Perdonami, rispondo solo ora perchè non essendomi arrivate notifiche pensavo non mi avessi risposto.
        Si, ho attivato anche una pagina facebook e ho un buisness manager che mi serve per quando sponsorizzo alcuni post su ig.
        Non ci sono proprio motivi, è tutto assurdo.
        Ora entrando su ig nella pagina “configura gli strumenti per i contenuti” mi esce sempre “X utente non idoneo, non puoi usare l’etichetta partnership pubblicitaria”. Poi se ci clicco sopra, nella schermata successiva mi dice che posso accedere alla monetizzazione.

        Ci sto uscendo pazzo. L’etichetta non la sono mai riuscito a utilizzare ma ora che sono cresciuto mi servirebbe e mi sta facendo perdere parecchio dagli sponsor

      • Rob
        2 Giugno 2022 at 12:58

        Aggiungo che, dicendomi ora che posso accedere alla monetizzazione, non mi compare nemmeno più il pulsante per chiedere la revisione. Non che servisse a qualcosa visti gli esiti, ma era una flebile speranza

      • Jose Gragnaniello
        7 Giugno 2022 at 12:31

        Capisco, eh bisognerebbe fare una revisione totale di tutto.

      • Rob
        1 Luglio 2022 at 14:56

        Revisione in che senso? Voi sono problemi che rouscireste a risolvere?

  • Rob
    1 Luglio 2022 at 15:10

    Revisione in che senso? Voi sono problemi che rouscireste a risolvere?

    • Jose Gragnaniello
      1 Luglio 2022 at 15:29

      Appunto. Bisogna accedere, studiare il tutto e capire che problemi ci sono. Magari anche con tool come Not Just Analytics si capisce di più.

      • Rob
        1 Luglio 2022 at 15:44

        Noi non ci abbiam cavato un ragno da un buco. Mi ero rivolto anche a uno studio legale che diceva avere contatti diretti con ig ma oltre a spender soldi non ho risolto. Sono servizi che voi offrite?

      • Jose Gragnaniello
        1 Luglio 2022 at 15:54

        Chi fa promesse in questo senso è un millantatore. Noi possiamo solo offrirti un parere dopo essere entrati nel tuo account ed aver fatto le analisi del caso. Poi convincere Instagram e Facebook a fare qualcosa a volte è praticamente impossibile.

Inserisci un commento

Apri la chat
1
Salve. Scrivici se hai bisogno di un preventivo o di formazione e ti risponderemo a breve.
Non forniamo assistenza gratuita per problemi relativi ad hackeraggio social e simili.