Top
Instagram Reels vs TikTok: la guerra digitale è iniziata

Instagram Reels vs TikTok: la guerra digitale è iniziata

Ebbene sì, Facebook si è mosso per battere i suoi concorrenti, facendo ciò che Facebook è sempre stato bravo a fare: innovare. O forse dovrei dire copiare?  

In una risposta a TikTok, Mark Zuckerberg ha lanciato un nuovo modo per creare e condividere video su Instagram e sarai perdonato se pensi che sia simile alla piattaforma di ByteDance. 

Con la nuova funzionalità, chiamata Reels, ormai implementata gradualmente in tutto il mondo, gli influencer e gli utenti dei social media hanno iniziato a riflettere sulla domanda d’oro. Qual è la differenza tra TikTok e Instagram Reels? Non preoccuparti, ci pensiamo noi a spiegartelo :p

La prima differenza: l’identità.

differenze tra instagram reels e tiktok

Senza andare troppo in profondità, è un gioco da ragazzi notare che la differenza tra TikTok e Instagram Reels sta nel fatto che sono creati da due società diverse.

Entrambi si trovano in due diverse regioni geografiche: Facebook negli Stati Uniti e TikTok è nato in Cina. Le due piattaforme sono state recentemente nelle notizie per questioni relative alla privacy che, in una certa misura, sono state fortemente politicizzate da entrambe le nazioni.

Mentre Facebook ha attirato l’ira del pubblico e dei governi di tutto il mondo, anche TikTok ha dovuto affrontare problemi simili poiché l’app ha una politica che le consente di condividere le informazioni dell’utente con i membri del suo gruppo aziendale. In breve, la sua casa-madre “ByteDance” potrà condividere i dati degli utenti con il governo Cinese, in teoria.

Mentre Facebook continua a estendere i suoi tentacoli, TikTok è stato bandito in India e, più recentemente, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo contro ByteDance. 

Ciò significa che, a partire da 45 giorni da oggi, a tutti negli Stati Uniti sarà vietato fare affari con ByteDance o con qualsiasi delle sue sussidiarie, inclusa TikTok.

Politicamente, la mossa sembra positiva per Trump tra i suoi seguaci, dal punto di vista degli affari, pioveranno dollari per Zuckerberg. Trump ha essenzialmente contribuito a dissanguare il concorrente di Facebook.

Gli influencer che hanno fatto di TikTok la loro casa per quasi due anni ora non avrebbero altra scelta che accorrere a Reels per continuare a guadagnarsi da vivere (ed essere “famosi”).

L’identità di entrambi i marchi è sicuramente la differenza più grande, ma ce ne sono altri due, probabilmente non così significativi ma ugualmente influenti nel convincere le persone a optare per l’altro.

La seconda differenza: il limite di tempo.

limite temporale di reels e tiktok

No, non l’hanno fatto. Invece, i video su Reels sono limitati a 15 secondi.

TikTok ha recentemente esteso la durata massima dei suoi video a 60 secondi all’inizio del 2020. Pensereste che Reels avrebbe fatto lo stesso.

Anche se questo non rappresenterebbe un grosso problema, dal momento che la maggior parte degli utenti di TikTok era già abituata a questo limite di tempo, comunque, il fatto che alcuni utenti non saranno in grado di pubblicare altri 45 secondi potrebbe spegnerne molti.

Per i residenti negli Stati Uniti, la scelta più ovvia sarebbe Reels. Ma per tutti gli altri in tutto il mondo, la loro preferenza potrebbe differire a causa delle loro inclinazioni creative.

Terza differenza: la scelta della musica.

 

Ad essere onesti, Reels è una copia carbone di TikTok meno i selfie, i video di gatti e cibo.

Sembrerebbe che l’unica differenza è nei loghi di entrambi i marchi. Il logo di Reels appare in sordina e in qualche modo una versione adulta della versione di TikTok. 

La pagina di raccolta dei creatori di Reels apparirà estremamente familiare per la pagina del profilo di un utente TikTok.

Le persone saranno in grado di vedere quante visualizzazioni ha ricevuto un determinato video e c’è un’opzione per commentare e condividere anche il video in basso a sinistra. L’angolo in basso a destra mostra come sta andando il video in termini di coinvolgimento.

Ma ciò che distinguerà entrambe le piattaforme sarà la scelta della musica e dell’audio. Non ci sono ancora state dichiarazioni ufficiali da Facebook su questo, ma il gigante della tecnologia ha confermato che presto lancerà musica con licenza.

Quanto sia buona la raccolta di musica e audio disponibile al momento ci è sconosciuto, ma soprattutto siamo decisamente curiosi di come TikTok lancerà un contro attacco/ sfida a Facebook. 

Come si risolverà la situazione? Rimanete sintonizzati per notizie dal fronte Tik Tok VS Reels

See ya!

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun commento

Inserisci un commento

Show Buttons
Hide Buttons