Top





Social Business Forum l’8 giugno a Milano

Da sostenitori di tutto ciò che è social non possiamo non segnalare questo evento.

Il social business sta diventando sempre più importante e preponderante tra le aziende (anche multinazionali) e la creazione di processi sociali tra dipendenti, stakeholder e clienti sta aggiungendo sempre più un valore sia economico che di responsabilità sociale a tutto il sistema impresa.

Open Knowledge,  società che opera in Italia con sede a Milano con presenza anche estera (Londra, Shanghai e Sydney), è impegnata nello sviluppo di processi collaborativi all’interno dell’azienda, e si è occupata dell’organizzazione dell’evento.

Il Social Business Forum, che si terrà l’8 giugno, porterà a Milano una serie di speaker internazionali d’eccezione.

Tra questi:

  • Andrew Gillboy – VP Enterprise 2.0 EMEA presso Oracle
  • Bertrand Duperrin – Enterprise 2.0 Consultant presso Next Modernity
  • Claire Kavanagh – CRM Manager presso giffgaff
  • Cordelia Krooß – Senior Enterprise Community Manager presso BASF
  • Craig Hepburn – Direttore generale per la strategia digitale presso Nokia
  • Esteban Kolsky – Presidente & Fondatore di ThinkJar
  • George Ponton – Direttore di Ricerca e Sviluppo presso Scottish Water
  • George Siemens – Direttore Associato, Learning Tech. Centre – Università di Manitoba
  • Keith Swenson – Vicepresidente R&D presso Fujitsu America
  • Laurence Lock Lee – Partner, Optimice
  • Luis Suarez – Community Builder & Social Computing Evangelist presso IBM
  • Mark Tamis – Social CRM e Social Business Strategist presso NET-7

E molti altri ancora.

L’agenda del Social Business Forum di Milano è veramente fitta e queste sono le aree del programma:

  • Evoluzione dei modelli organizzativi, di leadership e management
  • Definizione di strategie che leghino esplicitamente i nuovi canali di interazione al business
  • Aumento dell’agilità e della flessibilità operativa collegando iniziative verso il cliente e community di dipendenti
  • Coinvolgimento e trasformazione degli individui in agenti del cambiamento
  • Socializzazione dei processi di gestione del cliente, innovazione e sviluppo del prodotto
  • Approcci sostenibili alla coltivazione delle community ed all’attivazione dei clienti
  • Framework di misurazione del ritorno dell’investimento e della vitalità delle community
  • L’evoluzione della intranet tramite gli strumenti di collaboration
  • Strumenti di analisi degli scambi informali e dei network partecipativi
  • Efficientamento del knowledge work e della condivisione della conoscenza
  • Condivisione di best practice e casi di successo
  • L’integrazione del social software all’interno dei flussi di lavoro e delle applicazioni esistenti.

L’evento si svolgerà al Marriott Hotel in Via Washington, 66 a Milano con due modalità per registrarsi.

 


Commenta qui!

Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing.

Nessun Commento

Commenta qui

Show Buttons
Hide Buttons