Top

Recentemente è stato pubblicato un post da HubSpot dove vengono analizzati gli argomenti più apprezzati nel mondo nelle pagine Facebook. Vediamolo e analizziamolo: [ad#DARIO- AD 468x60]Guardando le informazioni è possibile capire al volo due cose: i settori dell'entertainment (movie, television, book, athlete, actors, ecc.) sono quelli che riscuotono maggior successo...

Cazzeggiando come ogni giorno su Facebook sposto l'occhio in basso a destra e trovo questo invito:Ci clicco finendo qui e comincio a leggere:"Stiamo cercando di lanciare un nuovissimo prodotto, bello come le foto e gli eventi, ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per renderlo ancora più grande.Come beta tester il...

La strategia comunicativa è di quelle belle: uno scambio di e-mail con uno dei blogger più influenti del settore per dichiarare al mondo che si, qualcosa abbiamo sbagliato, ora però faremo dei cambiamenti, caro amico Robert Scoble.

Il post di Scoble comincia con una requisitoria sulla privacy del tipo: “tutti vogliono difenderere la propria privacy ma poi, quando si tratta di personaggi famosi non frega niente a nessuno”.

Così, finita la manfrina secondo la quale Scoble ha chiesto il permesso a Zuckerberg di pubblicare il loro scambio di e-mail perché lui è un caro amico ed altre menate del genere, possiamo leggere il contenuto.

Queste le dichiarazioni “non ufficiali” del Ceo di Facebook:

Show Buttons
Hide Buttons