Top

Proprio ieri sera, a tavola, guardando Fiorello che sponsorizzava Fiat in tv commentavo: “Ma guarda se tocca pagare migliaia di euro a questo e mandare i dirigenti a fare team building sui quad nel deserto quando migliaia di operai con famiglia a carico rischiano di finire sul lastrico.”

Opinare la mia dichiarazione può essere anche giusto. La pubblicità è l’anima del commercio, serve da stimolo e rafforza il brand, inoltre un gruppo di dirigenti unito lavora meglio ed è più produttivo.

Se stiamo pianificando un’azione di social media marketing su Facebook e Twitter non possiamo sottovalutare le notizie offerteci da eMarketer sul tipo di attività che funzionano meglio e peggio.

Social media marketing su Facebook

Come ci mostra il grafico, il massimo dell’efficacia per coloro che focalizzano le loro azioni sull’utenza Facebook è data dalla creazione di un’applicazione che favorisca la visibilità del brand lasciando anche intendere che un uso mirato dei social media non è sempre gratuito. Le applicazioni Facebook hanno un costo di gestione e, soprattutto, di creazione (occorre una buona dose di creatività per realizzare un’applicazione vincente).

Il blog di Twitter annuncia ieri una nuova feature per il business, si chiama Contributors e farà in modo di mettere in collegamento i vari brand con i loro ecosistemi per migliorare il rapporto e le relazioni con la potenziale o effettiva clientela ed incrementare la visibilità.Il funziamento di Contributors è molto semplice: un singolo brand presente su Twitter può...

Show Buttons
Hide Buttons