Top
Come funziona l’Algoritmo di Instagram spiegato da... Instagram! 

Come funziona l’Algoritmo di Instagram spiegato da… Instagram! 

Stai cercando di capire meglio come funziona l’algoritmo di Instagram? È il tuo giorno fortunato. Le informazioni che stai per leggere sono state rilasciate proprio da Instagram durante il Creator Week e ti spiegheranno meglio come avere successo sulla piattaforma.

Il post copre una serie di elementi chiave che possono aiutare a facilitare una maggiore comprensione e migliorare la pianificazione nell’app. Ecco uno sguardo ai punti chiave.

Non un solo algortimo per Instagram

Non esiste un algoritmo onnicomprensivo

Instagram nota innanzitutto che i suoi processi non sono definiti da un singolo algoritmo, quindi l’idea di “algoritmo” in quanto tale è leggermente errata.

“Instagram non ha un algoritmo che sovrintende a ciò che le persone fanno e non vedono nell’app. Usiamo una varietà di algoritmi, classificatori e processi, ognuno con il proprio scopo. Vogliamo sfruttare al massimo il tuo tempo, e crediamo che l’utilizzo della tecnologia per personalizzare la tua esperienza sia il modo migliore per farlo.”

Instagram spiega che, come Facebook, ha implementato un algoritmo perché il flusso di contenuti diventava eccessivo.

Segnali chiave dell’algoritmo di Instagram 2021

Il secondo spunto è che Instagram afferma che i suoi algoritmi utilizzano dei segnali chiave che variano a seconda di ciascun elemento. Ecco di seguito alcuni dei segnali da tenere in considerazione:

Informazioni sul post – sono segnali sia su quanto sia popolare un post e informazioni più banali sul contenuto stesso, come e quando è stato pubblicato, da quanto tempo.

Informazioni sulla persona che ha postato – aiuta a capire quanto potrebbe essere interessante per te l’utente che ha pubblicato quel contenuto e quante volte nelle ultime settimane hai interagito con lui

La tua attività – aiuta a capire a cosa potresti essere interessato e include segnali come il numero di post che ti sono piaciuti.

La tua storia di interazione con qualcuno – fornisce un’idea di quanto sei generalmente interessato a vedere i post di una determinata persona. Un esempio è se commentate o meno i post degli altri.

Questi elementi di applicano sia ai post sul feed principale che alle storie. Quindi, se il tuo obiettivo come marketer è di massimizzare la copertura dei contenuti che pubblichi su Instagram, questi sono gli elementi chiave sui quali concentrarti per la tua strategia.

L’algoritmo nella sezione Esplora

L’idea è che l’algoritmo cercherà di mostrare i contenuti a gruppi correlati di persone in base a cluster: se interagisci regolarmente con un profilo che condivide contenuti di pesca, allora è probabile che anche altre persone che interagiscono con lo stesso stiano cercando in altri account di pesca, che potrebbero interessarti.

È qui che gli hashtag possono aiutare a migliorare la sezione Esplora, mettendo il tuo account di fronte a persone che cercano determinati argomenti. Se poi interagiscono con i tuoi post, ciò aumenta le tue possibilità di essere mostrato agli utenti connessi con loro.

Instagram classifica l’elenco Esplora in base alla probabilità che ogni utente interagisca con ogni post.

Inoltre, anche l’azione di salvare un post è diventata un elemento importante nel funzionamento dell’algoritmo. Quindi, nella tua strategia di content marketing su Instagram potrebbe essere una buona idea quella di spingere gli utenti a salvare i tuoi post.

L’algoritmo di Instagram per i Reels

L’ultimo elemento definito dall’algoritmo di Instagram è il Reel, per il quale l’algoritmo è “specificamente focalizzato su ciò che potrebbe intrattenerti“.

Instagram sta lavorando per recuperare il ritardo con TikTok e sta migliorando il processo di diffusione dei Reels per consentire a questi contenuti di intrattenere quanto più possibile gli utenti sulla piattaforma.

Per Reels, Instagram afferma che questi sono i quattro elementi chiave:

La tua attività – esaminano cose come quali Reels ti sono piaciuti, hai commentato e con cui hai interagito di recente.

La tua cronologia di interazione con la persona che ha pubblicato – Come in Esplora, è probabile che il video sia stato realizzato da qualcuno di cui non hai mai sentito parlare, ma se hai interagito con questo utente in qualche modo, dà idea ad Instagram che potresti essere interessato a qualcosa da lui condiviso.

Informazioni sulla persona che ha pubblicato – considerano la popolarità per aiutare a trovare contenuti accattivanti e dare a tutti la possibilità di trovare il proprio pubblico di riferimento.

La popolarità dei contenuti e dei creatori è il fattore più importante per Reels. Vale la pena notare che Instagram limiterà la distribuzione dei Reels che includono una filigrana proveniente da TikTok.

Questi sono alcune degli elementi che spiegano in maniera approfondita come funziona l’algoritmo di Instagram. I marketer come te hanno tutti gli elementi per capire come sviluppare la proprio strategia di content marketing o delle aziende a cui fanno consulenza.

Quali sono i risvolti più interessanti per te dopo aver scoperto il funzionamento dell’algoritmo? Scrivicelo con un commento!

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun commento

Inserisci un commento