Top

Guadagnare come Creators con Facebook: Cosa devi sapere ORA per monetizzare con la tua Pagina.

Ciao Marketer, benvenuto in questo nuovo appuntamento con il blog di Social Media Marketing!

Travolti ogni giorno dalle varie tecniche di Advertising, noi markettari abbiamo ultimamente tralasciato un’altra gustosa e succosa possibilità di guadagno offerta da mister Facebook.

Sto parlando della possibilità di monetizzare “organicamente” la propria pagina Facebook, esattamente come già fanno centinaia di migliaia di Creators all’interno di altri famosi Social Network (Si, mi riferisco proprio a YouTube e Twitch).

Ma…come si fa? E soprattutto, da dove inizio?

Monetizzare con la propria pagina Facebook.

Vediamo per prima cosa vuol dire:

SPOILER: l’advertisement stavolta non c’entra, o meglio, non quello che pensiamo noi :p

monetizzare con facebook creator


Get Started: inizia da qui.

Non tutti lo sanno, ma Facebook mette a disposizione dei veri e propri strumenti di monetizzazione per utenti e aziende che vogliono generare delle entrate costanti nel tempo.

Ok, come funzionano?

Vediamo direttamente cosa ci dice Facebook in merito, direttamente all’interno delle pagine del supporto ufficiale.

“Per poter guadagnare denaro dai propri contenuti di Facebook, editori e creator devono rispettare una serie di regole denominate Normative sulla monetizzazione per i partner. Tali regole valgono per comportamenti, Pagine e pagamenti. Esiste un altro insieme di normative separato e specifico per il contenuto soggetto a monetizzazione”.

4 modi per monetizzare la tua pagina.

1. Agggiungere inserzioni “In-Stream”

Le inserzioni in-stream aiutano gli utenti a guadagnare facendo inserire a Facebook degli spot pubblicitari all’interno dei propri video.

 In questo modo l’utente guadagna in base al numero di visualizzazioni e in base al nome del brand che ha deciso di inserire l’ads all’interno del tuo contenuto.

2. Abbonamento dei tuoi Fan

Proprio come Youtube & Twitch, anche Facebook permette la stessa logica di fidelizzazione dell’utente ad un canale, consentendo ad esso di diventare “contributore” e quindi donare una fee mensile per supportare il proprio Creator preferito.

3. Trasformarsi in Brand Influencer

Esattamente come dentro al nostro caro Instagram, Facebook promette gustosi ricavi alle pagine che postano contenuti “brandizzati”, ovvero contenuti costruiti in collaborazione con un partner. 

Niente di nuovo sotto al sole: un brand mette nel mirino la tua pagina e vuole sfruttarla per ottenere quanta più visibilità possibile.

(Lo sapevi? Facebook ha creato una piattaforma che connette Creators e Brand, si chiama Brand Collabs Manager e lo trovi qui).

4. Gruppi a Pagamento, il potere delle Community

Sicuramente ti sarà capitato di gestire un gruppo Facebook (o di conoscere qualcuno che lo fa), questa forma di monetizzazione gioca in favore degli amministratori dei gruppi, essi infatti hanno la possibilità di rendere la propria community a pagamento. 

Se da una parte questa possibilità sembra fantastica, dall’altra bisogna sottolineare l’estremo valore che dovrà celare il tuo gruppo per convincere gli utenti ad entrare in seguito ad un esborso economico.

“Io ho sia delle Pagine che dei gruppi, come inizio a monetizzare?”

Probabilmente ti starai facendo questa domanda, devi sapere che Facebook impone serie normative e regole per permettere agli utenti di accedere a questo feature. (dai, non poteva essere così facile :p)

Le regole di Facebook

Vediamo ora insieme se quello che hai costruito su Facebook è “a norma” per passare il test della monetizzazione.

Innanzitutto, per guadagnare denaro su Facebook, la tua Pagina e i tuoi contenuti devono assolutamente soddisfare questi standard:

facebook creators collaborazioni brand

Standard della Community

  • No Odio No Violenza No Sesso: Assolutamente vietato creare contenuti che presentano incitamento all’odio, inviti all’uso e contenuti di carattere sessuale. 
  • Niente Notizie False e Clickbait: sono così tanti anni che Facebook combatte con le fake news che onestamente ho perso il conto del numero preciso, una cosa è sicuro, postare qualcosa di non vero e non autentico ti porterà molto lontano dalla tanto desiderata idoneità.
  • 100% Originale or GTFO (in sintesi, non copiare): anche qui, cercare la classica scorciatoia non ti aiuterà, non riciclare contenuti di altre pagine (vale anche per lo stesso format, Facebook non è stupido. Non vedrai un centesimo se la tua creazione avrà preso troppa “ispirazione” da qualcosa di già esistente.
  • Non “forzare le interazioni” verso il tuo contenuto: Facebook sa distinguere traffico di qualità da traffico “forzato”. Se sei stato così fortunato da ottenere delle pubblicità all’interno del tuo contenuto, non mandare altre persone “artificialmente” verso il contenuto, lascialo brillare di luce propria. In caso contrario potresti rischiare addirittura l’eliminazione dello stesso, come cita lo stesso Facebook:

“I creator e gli editori potrebbero perdere la possibilità di monetizzare qualora il relativo pubblico risultasse preminentemente composto da interazioni false, inclusi a titolo esemplificativo ma non esaustivo “Mi piace”, persone che li seguono e visualizzazioni”.

  • Lavora con costanza, non volere “tutto e subito”: per essere considerati come idonei alle inserzioni all’interno dei contenuti, dovrai produrre contenuti originali (comprensivi di tutte le regole viste finora) da almeno 90 giorni + avere una base di fan reale e genuina legata alla tua pagina. 
  • Lascia stare la politica: no davvero, lascia stare. Dopo lo scandalo Cambridge Analytica e il polverone alzatosi per le ultime elezioni U.S.A. l’ultima cosa che vuole Facebook è promuovere contenuti di natura politica.

Che ne pensi di queste regole, ti aspettavi qualcosa di meno stringente? Ora sei a conoscenza dei requisiti minimi per monetizzare con Facebook, se sei un Creator, dai un’occhiata ai link bonus che ho inserito qui sotto per te. 🙂

Bonus1

Voglio lasciarti con una bomba, sapevi che Facebook ha all’interno una  accademia gratis per imparare a monetizzare e a gestire campagne pubblicitarie?

Si chiama Facebook Blueprint, buono studio!

Bonus 2

Sai già tutto su come guadagnare con Facebook? Beh allora verifica subito se la tua pagina è idonea a essere “monetizzata”, vai qui: https://www.facebook.com/creators/tools/mta

P.S: Devo purtroppo informarti che se la tua pagina non arriva almeno a 10.000 followers non potrai essere preso in considerazione.

Fammi sapere che ne pensi di questa possibilità di guadagno nei commenti qui sotto.

See ya!

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun commento

Inserisci un commento

Show Buttons
Hide Buttons