Top





cos'è pinterest e come usarlo

Cos’è Pinterest e come usarlo per il tuo brand

Introduzione a Pinterest

Pinterest è un social network basato sulla condivisione di fotografie, video e immagini.

Il nome deriva dall’unione delle parole inglesi pin e Pinterest. Pinterest permette agli utenti di creare bacheche in cui catalogare le immagini presenti nelle pagine web in base a temi predefiniti oppure da loro scelti.

Poiché è ancora poco conosciuto in Italia, ecco una breve guida per capirne le potenzialità e l’utilità.

Cos’è questo Pinterest? Vediamo insieme come funziona:

Pinterest è come una specie di schedario, in cui puoi creare tutte le cartelle (Board) che vuoi per organizzare tutti i contenuti visual (ovvero le immagini, i Pin) tuoi e di altri.

Ogni cartella appartiene ad una categoria (es. citazioni, cibo, fai da te, ecc.) e ne puoi definire nome e descrizione.

Ogni cartella può contenere un numero illimitato di contenuti e ciascuno può puntare ad un link. Puoi anche creare cartelle condivise e decidere chi altro può caricare del materiale.

Per ogni contenuto, puoi decidere se apprezzarlo, repinnarlo, commentarlo o inviarlo in privato a qualche utente specifico.

Perché dovresti essere su Pinterest?

Pinterest è il più longevo dei social: la visibilità di un pin (contenuto caricato su Pinterest) si attesta sui 100 giorni circa.

Se sarai in grado di strutturare i tuoi contenuti in maniera piacevole ed interessante, grazie a questo social sarai in grado di portare traffico sul tuo/sito blog.

Viste le sue potenzialità, perché non creare un account business per il tuo brand?

Nelle prossime righe, ti spiego come fare.

Come creare un account business su Pinterest

1. Per creare una pagina Pinterest per il tuo Brand segui il link https://business.pinterest.com/it e clicca sul pulsante “Partecipa come azienda” (se hai già un account personale, puoi anche decidere di convertirlo in account business cliccando sul link “Convertilo ora)

2. Seleziona la tipologia della tua azienda, il nome e cognome della persona di riferimento, l’email e la password per accedere al sistema.

3. Completa le informazioni: inserisci il nome del tuo Brand, lo username utilizzato (meglio che sia in linea con quello già scelto per altri canali social), un’immagine di profilo, una bio/descrizione (meglio se professionale ma non noiosa) e l’indirizzo del tuo sito web.

Come organizzare i contenuti

I Pin funzionano come dei segnalibri visivi collegati a tutto il web. Quando un Pin cattura la tua attenzione, puoi fare clic per scoprire maggior informazioni.  

Se userai Pinterest per la tua azienda, probabilmente dovrai creare Pin nuovi con una certa regolarità.

Puoi usare i Pin per lanciare nuovi prodotti, condividere tutorial, dare risalto a campagne pubblicitarie, promuovere i contenuti del tuo sito o comunque fare ciò che ti serve per dare una bella spinta alla tua attività.  

Puoi scegliere tra vari tipi di formati, dalle immagini statiche ai video in riproduzione automatica. Qualsiasi formato tu scelga, ci sono tre cose che non devono mai mancare in un Pin: un’immagine o video, una descrizione e un link a un sito web.

1. Chiama a raccolta tutti i tuoi contenuti visivi

Pinterest è una piattaforma visiva ed è proprio questo che la rende diversa da tutte le altre. Per attirare l’attenzione delle persone, è meglio usare sempre immagini e video accattivanti e di alta qualità.

Avrai notato che su Pinterest si trovano immagini di tutte le misure, ma è bene sapere che quelle più repinnate sono quelle che rispondono ad alcuni criteri specifici.

La larghezza massima di un’immagine deve essere di 600 pixel (nel caso di dimensioni maggiori, queste verranno automaticamente ridotte in fase di visualizzazione). Quindi se vuoi essere certo che le scritte si leggano per bene, accertati della validità creando un’immagine larga 600 pixel.

2. Realizza il tuo Pin   

Ci sono diversi modi per creare i Pin: puoi caricare immagini o video direttamente su Pinterest oppure salvare sulla piattaforma immagini provenienti da altri siti web. Con il feed RSS puoi anche creare Pin su larga scala. 

Dopo aver creato un Pin, puoi modificarne il link o la descrizione in qualsiasi momento.

3. Crea una bacheca 

Una volta pubblicato il tuo primo Pin, dovrai creare la tua prima bacheca. Le bacheche servono a organizzare i Pin in modo da poterli ritrovare facilmente in un secondo momento. Inoltre, vengono visualizzate anche nel tuo profilo, permettendo agli utenti di passare in rassegna i tuoi Pin e scoprire maggiori informazioni su di te.

Assicurati che i tuoi pin rispondano alle regole di base e vedrai che il salto di qualità in termini di follower e repin non tarderà ad arrivare!

Buon lavoro con Pinterest!

Commenta qui!

Social Media Manager, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 14 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun Commento

Commenta qui

Show Buttons
Hide Buttons