Top

Cos’è il social media marketing

Cos’è il social media marketing

Se cerchiamo la voce “social media marketing” su Wikipedia come risultato abbiamo una pagina parzialmente tradotta dall’inglese. Questo può significare solo una cosa: grande incertezza su cosa sia realmente.

Social media marketing e condivisione delle esperienze

Navigando per il web ci scontriamo in numerose risorse nelle quali non si riesce ad ottenere una definizione univoca di cosa sia il marketing sui social media.

Questo è probabilmente un bene (qualcuno mi taccerà di pazzia). Un bene perché nell’epoca del beta perpetuo non è possibile e forse non si deve dare un’unica definizione per questa tipologia di marketing.

Cambia la società, cambiano le persone e cambiano i consumi (e due grandi cervelli dei nostri tempi come Augè e Bauman hanno splendidamente contribuito all’analisi di questi cambiamenti elaborando i famosi concetti di Surmodernità e Modernità liquida).

Come si può pretendere, alla luce di tutto ciò, di incastrarsi in una definizione?

L’unica cosa certa del social media marketing è che invece di indurre bisogni deve adattarsi continuamente a quelli dei consumatori, che deve renderli partecipi e conferire loro una nuova posizione all’interno delle logiche di mercato.

Non a caso nel Web 2.0 si parla di prosumer, i consumatori che producono contenuti, ebbene la parola usata può far comodo anche a questa nuova tipologia di marketing.

Si, perché considerare un utente internet come puro target è anacronistico, lo dimostrano i risultati della pubblicità di Facebook che viene splendidamente aggirata dagli iscritti al social network perché il loro unico desiderio è condividere esperienze con gli amici o diventare parte integrante del processo produttivo.

Di certo oggi sappiamo che il social media marketing rappresenta un mix di comunicazione su diversi social network.

È necessario innanzitutto capire quali luoghi virtuali presidiano i nostri potenziali target. Facebook? Twitter? Pinterest? Google Plus?

Per ognuno di questi social network esiste uno stile comunicativo, una necessità di aggiornamento dovuta al tipo di appartenenza che gli utenti sentono nei confronti di questi luoghi. Dobbiamo preparare un piano editoriale che sia il più dinamico possibile, capire quali sono i KPI più importanti e misurare continuamente i risultati prefissati.

Non aver paura di cambiare se le cose non stanno andando come previsto e chiedere un parere ai nostri follower, farli partecipare, co-creare, renderli parte integrante del processo comunicativo. E questo è solo l’inizio.

A nostro parere è questa la strada giusta da intraprendere: conversazione ed esperienza. Cosa ne pensate?

Si appassiona al web quando ha appena 15 anni, ha molte idee sulla società e su come questa si rapporti al marketing (e viceversa). Ma preferisce non parlare piuttosto che dire ovvietà. E' co-fondatore di questo sito e consulente freelance di Social media e Digital marketing.

  • Ale

    Appuntatevi tutti il nome di questo ragazzo….farà la storia.
    Grande Enscio.

  • Ale

    Appuntatevi tutti il nome di questo ragazzo….farà la storia.
    Grande Enscio.

  • Ciao!!
    Son stato io ad adattare dall’inglese la voce Social Media Marketing. Personalmente, concordo con quasi tutte le cose che dici, ma credo altresì che un tentativo di definizione sia necessario. E’ vero che la materia è mutevole, ma è anche vero che chi deve investire in comunicazione sui questi mezzi abbia una visione di dove finiranno i suoi soldi.

    Anyway, riguardo alla voce, io speravo che venisse migliorata un po’ da tutti, che così com’è fa un po’ schifo. Ho diverse idee relativamente ad un suo miglioramento, ed appena ho tempo provvederò a farlo.

    Ciao!
    Vincenzo

  • Ciao!!
    Son stato io ad adattare dall’inglese la voce Social Media Marketing. Personalmente, concordo con quasi tutte le cose che dici, ma credo altresì che un tentativo di definizione sia necessario. E’ vero che la materia è mutevole, ma è anche vero che chi deve investire in comunicazione sui questi mezzi abbia una visione di dove finiranno i suoi soldi.

    Anyway, riguardo alla voce, io speravo che venisse migliorata un po’ da tutti, che così com’è fa un po’ schifo. Ho diverse idee relativamente ad un suo miglioramento, ed appena ho tempo provvederò a farlo.

    Ciao!
    Vincenzo

  • Grande Vincenzo!
    Io sto riflettendo da un mesetto su come migliorarla e ne parlavo proprio l’altra sera con Enzo.
    Allora attendiamo le tue modifiche ed in caso ti suggeriamo o applichiamo direttamente le nostre.
    La definizione è importante ed anche il termine. In molti non conoscono il SEO che gira già da un bel pò d’anni, figuriamoci se possono conoscere questa materia.
    Comunque ci teniamo aggiornati.
    Grazie del commento!

  • Grande Vincenzo!
    Io sto riflettendo da un mesetto su come migliorarla e ne parlavo proprio l’altra sera con Enzo.
    Allora attendiamo le tue modifiche ed in caso ti suggeriamo o applichiamo direttamente le nostre.
    La definizione è importante ed anche il termine. In molti non conoscono il SEO che gira già da un bel pò d’anni, figuriamoci se possono conoscere questa materia.
    Comunque ci teniamo aggiornati.
    Grazie del commento!

  • Grande Vincenzo!
    Io sto riflettendo da un mesetto su come migliorarla e ne parlavo proprio l’altra sera con Enzo.
    Allora attendiamo le tue modifiche ed in caso ti suggeriamo o applichiamo direttamente le nostre.
    La definizione è importante ed anche il termine. In molti non conoscono il SEO che gira già da un bel pò d’anni, figuriamoci se possono conoscere questa materia.
    Comunque ci teniamo aggiornati.
    Grazie del commento!

  • Howdy! Would you mind if I share your blog with my myspace
    group? There’s a lot of people that I think would really appreciate your content. Please let me know. Many thanks

  • The immense amounts of green space allow students the opportunity to go
    skiing, hiking, and rock climbing. Participants receive a modest living allowance during their term
    of service, and receive up to $4,725 to apply to student loan debt for each year
    of full-time service. Sights To See in New Orleans French Quarter: It’s the oldest part of the city, founded by French settlers in the early 1700s.

  • Google Adsense is an adverting revenue sharing program by Google that any website owners can put Google ads in their websites
    and can earn revenue from Google for successful promotion.
    ‘The law states that the device must ‘be operating’ to warrant
    a citation. Google allows you to utilize as much as 10 pictures and I motivate you to utilize each 1 of them.

Show Buttons
Hide Buttons