Farmacia Internazionale
Farmacia Internazionale
Per la nostra farmacia abbiamo attivato una consulenza social media con il team di Socialmediamarketing.it e ci siamo trovati molto bene sia su Instagram che su Facebook. Dai piani editoriali alle campagne digital, la strategia attuata ha migliorato di molto i nuovi contatti e la relazione con i clienti.
Valeria Vano
Valeria Vano
Abbiamo lavorato con Socialmediamaketing.it e Jose sia per formazione interna che per realizzazione sito e gestione campagne. Grande competenza e qualità sia nei risultati che nei tempi di risposta.
carlo cianci
carlo cianci
Per il nostro studio di commercialisti abbiamo attivato una serie di campagne social per acquisizione contatti con ottimi risultati. Tutto il team è disponibile, gentile e preparato.
Pierluca Santoro
Pierluca Santoro
Socialmediamarketing.it gestisce da qualche tempo le mie campagne ed ho anche seguito alcuni corsi di formazione. Team sempre disponibile e molto simpatico.
Stefano Quaglietti
Stefano Quaglietti
Professionali e Puntuali
Gianluca Fazio
Gianluca Fazio
Collaboro con Jose da anni, una delle migliori agenzie Romane
Donatella Palermo
Donatella Palermo
Un corso strutturato sul social media marketing curato in maniera attenta e di facile comprensione, ricco di spunti per poter operare da subito con le proprie competenze di base ed avendo anche il sostegno di un team di esperti che guida passo passo l'imprenditore che vuole promuovere la propria attività in ambito turistico. Lo consiglio vivamente a chi come me, non ama perdere tempo e vuole raggiungere l'obiettivo prefissato con ottimi risultati.

Top
Google e Rivoluzione e-commerce: il ruolo della Realtà Aumentata

Google e Rivoluzione e-commerce: il Ruolo della Realtà Aumentata

Hola Marketer! Conosci le ultime novità del Signor Google? Il più grande motore di ricerca (che sappiamo non essere solo questo!) ha deciso di introdurre una serie di strumenti per l’e-commerce per poter aumentare l’interesse degli utenti verso lo shopping online. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta!

Nuove integrazioni con e-commerce

La prima novità targata Google è quella di aver annunciato una nuova integrazione con il colosso del settore dell’e-commerce: Shopify. In questa maniera, tutti gli e-commerce basati su Shopify potranno semplificare il processo di connessione a Google Shopping. Questa procedura facilitata sarà poi estesa ad altri player come WooCommerce, GoDaddy e Square. In questa maniera sarà molto più semplice portare i prodotti del proprio e-commerce in luoghi come la ricerca di Google, Maps e YouTube.

google per e-commerce

Realtà aumentata e adv

Oltre a questa novità, l’obiettivo di Google è quello di ampliare la propria conoscenza e impatto nell’uso dell’AR per gli articoli e le promozioni. Secondo quanto riferito da Google stesso: “Abbiamo lanciato un’esperienza di prova del kit di trucco AR (realtà aumentata) per rossetto e ombretto e presto i consumatori saranno in grado di trovare un fondotinta perfettamente abbinato, da marchi come L’Oreal ed Estee Lauder”.

Ovviamente, questa novità non può fermarsi solamente al settore del beauty ma può ampliarsi anche a quello del fashion. Secondo Google, infatti, i consumatori vogliono anche capire come appariranno i vestiti su di loro. Ecco perché l’esperienza AR può essere anche applicata all’abbigliamento per mostrare agli acquirenti come appaiono i diversi capi su di loro.

La mappatura avanza del corpo

L’abilitazione di esperienze di prova virtuali complete, attraverso la mappatura avanzata del corpo, è la fase successiva della scoperta dell’e-commerce e della fusione dell’esperienza di acquisto IRL con gli strumenti online. Snapchat ha fatto i progressi più significativi su questo fronte, con i suoi strumenti di prova delle calzature e le lenti di rilevamento del corpo che faciliteranno esperienze per provare interi outfit. Sembra che anche Google si stia muovendo in questa direzione.

Avanzano i contenuti video

Il video è anche un altro degli elementi a cui Google sta dando molta attenzione con l’obiettivo di integrare i prodotti dell’e-commerce a questa tipologia di contenuto. I contenuti video sono sempre più popolari ed è interessante vedere come Google potrà poi incorporarlo nella ricerca, in Mappe oppure in Google My Business.

Collegamenti rapiti ai programmi fedeltà

Google sta anche lavorando su strumenti di connessione più pratici, come il collegamento dei vantaggi della fedeltà al marchio. Ecco quanto riferito dallo stesso colosso: “Se un consumatore ha un account fedeltà con te, sarà presto in grado di collegarlo istantaneamente. Se un consumatore non lo fa, sarà in grado di aderire facilmente al tuo programma fedeltà con un clic sul pulsante “Crea account”.”

Questo strumento sarebbe in grado di garantire una maggiore connessione tra brand e cliente.

Semplificazione nella ricerca di codici sconto

Allo stesso tempo, Google sta cercando di rendere più semplice ai consumatori trovare dei codici sconto online, in linea con il comportamento che gli utenti stanno sempre di più adottando quando effettuano ricerche online. Secondo quanto riferisce Google, infatti: “Il potere del branding non è mai stato così importante, ma sappiamo anche che a volte i consumatori sono solo alla ricerca di un buon affare. Le ricerche di “codice sconto” sono aumentate del 50% rispetto allo scorso anno e queste ricerche sono ottimi momenti per veicolare al meglio il concetto di saldi o di promozioni.”

Questo approccio di Google consentirà di evidenziare in misura maggiore gli annunci degli e-commerce che prevedono uno sconto e, dall’altra parte, di permettere agli utenti di trovare i prodotti più pertinenti per il loro shopping quotidiano.

Google sta anche cercando di apportare miglioramenti alla visualizzazione dell’inventario dei negozi di quartiere, che presto mostrerà i prodotti disponibili, l’etichetta per il ritiro immediato in negozio, il ritiro a bordo strada o il ritiro in un secondo momento.

google realtà aumentata
Queste che abbiamo descritto sono alcune delle novità che Google sta introducendo nella vita quotidiana di tutti gli e-commerce e degli utenti interessati agli acquisti online. Alcune di queste favoriscono l’interconnessione tra brand e clienti con l’obiettivo di aumentare le vendite dei primi e dare dei risultati di ricerca più coerenti ai secondi.

Quali saranno i risvolti per noi che ci occupiamo di marketing?

Ciò che è certo è che dovremmo valutare l’implementazione di ognuna di questi elementi e capire se effettivamente possono avere un impatto positivo sulle prestazioni del nostro e-commerce. Tu cosa ne pensi? Credi che le novità di Google potranno essere utili? Diccelo con un commento!

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun commento

Inserisci un commento

Apri la chat
1
Salve. Scrivici se hai bisogno di un preventivo o di formazione e ti risponderemo a breve.
Non forniamo assistenza gratuita per problemi relativi ad hackeraggio social e simili.