Top
Zuckerberg e Piani Futuri: “Ecco perché Facebook diventerà un Metaverso”

Zuckerberg e Piani Futuri: “Ecco perché Facebook diventerà un Metaverso”

Ciao Marketer!

Hai saputo dell’ultima novità di Zuckerberg e di Facebook? Sembrerebbe che il gigante blu voglia concentrarsi su quello che viene definito “Metaverso”, ovvero il mondo virtuale in cui si può vivere, lavorare e giocare. Ovviamente, l’ottica di Facebook è quello di un’azienda: vuole assolutamente guadagnare.

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg è sicuramente il personaggio più ottimista su questo concetto. Ha annunciato all’inizio di questo mese di voler trasformare Facebook da una società di social media ad una società del metaverso per i prossimi anni.

Zuckerberg, il suo team esecutivo e gli analisti di Wall Street hanno trascorso molto tempo sulla chiamata sugli utili dell’azienda mercoledì discutendo del metaverso, di quanto costerà la costruzione a Facebook e di come Facebook intende trarne profitto.


Cosa significa Metaverso per Facebook

Ecco il business case che Zuckerberg e il suo team hanno realizzato per l’investimento di Facebook nel metaverso:

Facebook venderà l’hardware, ma non è da lì che l’azienda farà soldi. Zuckerberg ha affermato che l’obiettivo di Facebook è vendere le sue cuffie al minor prezzo possibile e concentrarsi sul fare soldi attraverso il commercio e la pubblicità all’interno del metaverso stesso. Secondo quanto riferito dallo stesso CEO di Facebook:

“Il nostro modello di business non riguarderà principalmente il tentativo di vendere dispositivi a un prezzo elevato o qualcosa del genere perché la nostra missione è servire il maggior numero possibile di persone. Quindi vogliamo rendere tutto ciò che facciamo il più conveniente possibile, in modo che il maggior numero possibile di persone possa accedervi e quindi aumentare le dimensioni dell’economia digitale al suo interno”.

Facebook gestisce già Oculus, la divisione di realtà virtuale dell’azienda. Oggi, i visori VR di Oculus hanno poche funzionalità rispetto a quelle potenziali.

Secondo Zuckerberg, il metaverso funzionerà solo se l’hardware sarà in grado di fornire all’utente un vero senso di presenza nel mondo digitale.

I beni virtuali

La pubblicità avrà ancora un ruolo fondamentale, ma Facebook si concentrerà sulla vendita di beni virtuali. Zuckerberg ha affermato che la pubblicità nel metaverso sarà “una parte importante” della strategia di Facebook per trarre profitto dal metaverso. E qui sorge una domanda: quali saranno le modifiche lato advertising per chi si occupa di pubblicità su Facebook? Sicuramente ci saranno delle novità interessanti e delle opportunità importanti per imprese e brand.

Molti considerano che alcuni dei videogiochi di oggi possano essere una vera e propria interpretazione di un metaverso.

Questi giochi gratuiti fanno soldi vendendo beni virtuali ai giocatori. Zuckerberg ha suggerito che Facebook avrebbe copiato quella strategia per fare soldi nel proprio metaverso, prendendo una fetta di ogni transazione. Sempre Zuckerberg:

“Penso che i prodotti e i creatori digitali saranno interessati… in termini di persone che si esprimono attraverso i loro avatar, attraverso l’abbigliamento digitale, attraverso i beni digitali, le app che hanno, che portano con sé da un posto all’altro. Gran parte dell’esperienza nel metaverso riguarderà la possibilità di teletrasportarsi da un’esperienza all’altra.

Quindi essere in grado di avere i tuoi beni digitali e il tuo inventario e portarli da un posto all’altro, sarà un grande investimento che le persone faranno”.

Investiti miliardi di dollari

Facebook spende miliardi all’anno nel metaverso. La società non ha fornito una cifra specifica, ma secondo la stima di un analista la società sta spendendo circa $ 5 miliardi all’anno per lo sviluppo relativo al metaverso.

Un controllo sulla realtà: ci vorranno anni prima che i piani di Zuckerberg si realizzino, se mai dovessero realizzarsi. Le aziende tecnologiche amano i concetti futuristici che non sono ancora del tutto pronte.

Ci vorranno sicuramente anni prima che il metaverso diventi “realtà”, almeno così come concepito da parte di Facebook e di Mark Zuckerberg. Tuttavia, è importante considerare questa eventualità che sarà necessariamente inserita all’interno del marketing mix di un’azienda.

Pensi che il metaverso possa veramente impattare sulle strategie di un brand?

Scrivicelo con un commento!

Growth Marketer, Musicista, Nerd appassionato di Tech, Psicologia e Bassotti. 17 anni fa ho scoperto Internet e sto cercando ancora di riprendermi.

Nessun commento

Inserisci un commento

Apri la chat
1
Salve. Scrivici se hai bisogno di un preventivo o di formazione e ti risponderemo a breve.
Non forniamo assistenza gratuita per problemi relativi ad hackeraggio social e simili.